Nuova Hyundai Kona, passi da gigante per il suv urbano

Nuova Hyundai Kona, passi da gigante per il suv urbano

Tecnologia, dimensioni, stile, è una rivoluzione il passaggio al nuovo progetto anticipato da Hyundai. Kona 2024 sarà benzina, ibrida ed elettrica. Ecco con quali caratteristiche

18 gennaio

Del presente, del modello oggi sul mercato, conserverà appena il nome, tanto è diversa nuova Hyundai Kona. Il suv che fu un progetto urbano, B-suv nell'ordine dei 4,21 metri di lunghezza, introduce una serie di novità radicali.

Si parte proprio dalle dimensioni, misure in crescita che saranno garanzia di maggior spazio a bordo. Poi, il comparto tecnologico, fino a un design che si preannuncia tra i più moderni eppure ben proporzionati sul mercato.

Dà appuntamento al mese di marzo, Hyundai, per rivelare le specifiche della Kona elettrica. Sarà una delle tre prospettive, accanto a un modello con motore full hybrid e alla gamma con unità benzina.

Design moderno senza eccessi

Le differenze cruciali del design tra le varie motorizzazioni si contano sulla maggior chiusura della fascia frontale di Kona elettrica, dove la full hybrid e la benzina avranno soluzioni di parzializzazione dell'apertura della calandra e della griglia inferiore, legate alle esigenze di raffreddamento.

Due elementi su tutti caratterizzano lo stile della nuova Kona: i fari a pixel, specifici dell'elettrica dove termica e ibrida avranno dei Led comunque assottigliati; e l'abbinamento di superfici morbide a tagli più netti sui lamierati. Frontale e coda offrono linee morbide intorno alle luci a Led, mentre gli spigoli incorniciano i proiettori principali, posti più in basso e alle estremità dei paraurti.

Nuova Hyundai Kona

Nuova Hyundai Kona

Il progetto Kona 2024 prende forma e anticipa altre novità tecniche. Al design moderno e futuristico, il suv urbano - cresciuto nelle dimensioni - abbina tanta tecnologia all'interno e motorizzazioni che saranno termiche, ibride e full electric

Guarda la gallery

Dimensioni tra il B-suv e la berlina compatta

È un'impostazione riuscita, su dimensioni che dicono di una lunghezza di 4,35 metri, ben 14 centimetri superiore al modello attuale. Il passo cresce di 6 centmetri, arriva a 2,66 metri e offre un'abitabilità interna notevolmente più generosa. 7,7 centimetri in più all'altezza delle gambe di chi siede dietro, 1,1 centimetri di "aria" extra in altezza, sono le cifre di un progetto al limite tra il mondo B-suv e il segmento C. 

Interni ordinati e tecnologici

L'abitacolo si uniforma per stile e tecnologia all'impronta esterna. Due schermi da 12,3 pollici racchiudono infotainment e strumentazione. Ovviamente si tratta di sistemi connessi, aggiornabili over-the-air e, in plancia, la pulizia estetica è massima con il cambio spostato dietor il volante, in comandi shift-by-wire.  I tasti fisici restano per le funzioni secondarie e il clima, per comandi immediati.

Motori, i numeri delle prime unità annunciate

Quali motorizzazioni andranno sul mercato? Da Kona turbo benzina avremo un 1.6 litri da 198 cavalli e 265 Nm, con il sistema intelligente delle valvole, a controllo elettro-idraulico, che modifica continuamente la durata di apertura delle stesse, per ottimizzare prestazioni e consumi. Il sistema ibrido annunciato in Corea è il confermato 1.6 litri da 141 cavalli, si tratta dell'evoluzione già apprezzata su Kia Niro e condivisa con Hyundai Kona 2024. 

Tra le chicche tecnologiche, su un suv che sarà di Livello 2 per contenuti Adas, Hyundai (qui trovi i modelli sul mercato dell'usato) introduce la possibilità di apertura con chiave digitale: sfruttando la tecnologia NFT, basterà avvicinare lo smartphone o lo smartwatch alla maniglia per aprire l'auto. Sì, funziona anche a telefono scarico, come altre applicazioni su altre auto premium hanno dimostrato.

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi