Bugatti, la Centodieci con livrea "Le Mans" è un omaggio al passato

Bugatti, la Centodieci con livrea "Le Mans" è un omaggio al passato

Il proprietario della hypercar francese ha deciso di trasformare gli esterni dell'auto con i colori originali della EB 110 che corse alla 24 Ore del 1994

di Redazione

24 gennaio

C'è chi acquista una Bugatti Centodieci e decide di non accontentarsi del look di base dell'auto francese: il proprietario di una particolare Centodieci, infatti, ha voluto che il design della sua hypercar imitasse quello di un'auto da corsa. Ma non una qualunque. Infatti, la livrea è stata progettata per assomigliare alla EB 110 che ha partecipato all'edizione 1994 della 24 Ore di Le Mans.

Bugatti Centodieci "Le Mans"

Bugatti Centodieci "Le Mans"

Uno dei dieci proprietari della hypercar francese ha deciso di cambiare gli esterni dell'auto dipingendola con la stessa livrea della EB 110 che corse nell'edizione 1994 della gara endurance: il blu si abbina alle decalcomanie originali dell'epoca. Il modello è stato fotografato proprio al Circuit de la Sarthe

Guarda la gallery

Colore blu e decalcomanie dell'epoca

Per ottenere l'aspetto desiderato, Bugatti ha dipinto l'esterno della Centodieci in una particolare tonalità di blu applicando in seguito molte delle stesse decalcomanie della EB 110 da corsa. Anche se non è chiaro se si tratti di semplici adesivi o se siano stati dipinti, sono presenti tutti gli stessi loghi degli sponsor presenti sul modello dell'epoca, ovvero Michelin, BBS, Esso, Ultron, Monte Carlo TMC e JVC.

Anche i cerchi sono verniciati in oro, proprio come quelli della EB 110 di Le Mans. Bugatti ha così deciso di dedicare alla vettura un servizio fotografico proprio sul Circuit de la Sarthe, che ogni anno ospita la gara endurance più famosa di sempre: il suo habitat naturale sembra essere proprio quello.

Bugatti Centodieci, produzione al capolinea con l'esemplare numero 10

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi