Porsche Cayenne restyling, ecco quando arriva e come cambia

Porsche Cayenne restyling, ecco quando arriva e come cambia

Il suv introdurrà nei prossimi mesi un profondo rinnovamento: motori, design, assetto, infotainment. Porsche Cayenne 2023 verrà aggiornata come pochi altri modelli nella storia del marchio 

8 febbraio 2023

Quattro milioni di chilometri in test, tra condizioni reali e simulazioni, sono un valore solitamente coperto nella fase di sviluppo di modelli che nascono "da zero". Certo non è comune che tale mole di sviluppo venga destinata a un restyling.

Porsche Cayenne 2023 verrà presenta nel corso della prossima primavera, sarà un restyling del progetto introdotto nel 2017 e chiamato a coprire un ciclo vitale ancora lungo, prevedibilmente di ulteriori 4 anni. Il futuro riserverà una versione elettrica, attesa nel 2026, quindi in una fase di convivenza accanto al suv prossimo all'aggiornamento.

Porsche Cayenne 2023

Porsche Cayenne 2023

I muletti del Cayenne restyling sono nella fase finale dello sviluppo. Mai così intenso per un aggiornamento di metà carriera. Il suv aggiornerà lo stile e, soprattutto, le caratteristiche d'assetto, l'offerta infotainment e ritoccherà i livelli di potenza delle motorizzazioni

Guarda la gallery

Cayenne restyling come poche altre Porsche

Porsche ha definito il Cayenne restyling come uno dei rinnovamenti più grandi mai effettuati nella storia del marchio. Cambierà stilisticamente, ma non sarà il cuore dell'innovazione. I muletti mostrano le nuove forme dei fari anteriori, più angolati e a trapezio. La fascia paraurti riunisce alle estremità due aperture fino a oggi separate. In coda, poi, le luci adottano uno schema a pixel che sarà anche dei fari anteriori. Sul fronte della sicurezza e del design, i proiettori HD Matrix led saranno una delle importanti novità del Cayenne 2023.

Altro ambito che Porsche (qui trovi i modelli sul mercato dell'usato) ha anticipato in evoluzione è quello relativo all'assetto. Verrà ampliata la differenza di risposta delle sospensioni tra l'utilizzo su strada orientato alla prestazione, l'impiego nel comfort più assoluto e, terzo ambito, la guida in fuoristrada. 

Infotainment e motori, cosa sappiamo

Su due aree oggetto di aggiornamento, invece, la casa di Stoccarda resta ancora abbottonata. Al capitolo infotainment si limita a indicare una "connettività avanzata". Immaginiamo un'evoluzione del cockpit verso una soluzione di strumentazione e infotainment in un unico elemento digitale e continuo.

Al capitolo motorizzazioni, poi, la gamma di unità sei e otto cilindri, benzina e ibride, verrà "riallineata" anticipa Porsche. Un riallineamento che, immaginiamo, vedrà Porsche Cayenne eguagliare la soglia di potenza della Coupé Turbo GT. Dai 549 cv attuali ai 631 cv della più prestazionale tra le V8 pure della gamma Cayenne. Inevitabili sviluppi sono attesi, anche, sulle proposte ibride plug-in E-Hybrid, V6 e V8, specialmente per l'autonomia di marcia in elettrico.

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi

Auto, copertina del meseAuto, copertina del meseAuto, copertina del mese