Doveva recarsi ad un colloquio da Rimini a Cesena e ha così pensato bene di prendere il monopattino elettrico e imboccare l'autostrada A14 direzione Bologna. L'incredibile vicenda è avvenuta nei giorni scorsi, e ha visto protagonista un 20enne riminese, che ha percorso una decina di chilometri a bordo del mezzo elettronico prima di venire fermato dalla polizia stradale.

Nuovo codice della strada, Mattarella perplesso sulle regole per bici e monopattini

MONOPATTINO SEQUESTRATO

Non è la prima volta che accadono episodi del genere, dove alcuni individui, consapevoli o meno, del fatto che il monopattino elettrico non possa circolare in autostrada si ritrovano sulle corsie insieme ad auto e motociclette. Si tratta di un gesto pericoloso, sia per se stessi che per gli altri. A segnalare il giovane riminese sono stati infatti gli automobilisti presenti sulla A14, stupiti di vedere una persona su un monopattino sulla corsia d'emergenza dopo il casello di Rimini Nord.

Allarme monopattini elettrici, 130 incidenti da giugno: il Governo cosa fa?

Il 20enne è stato quindi rintracciato e fermato dalla Polstrada, e il veicolo sequestrato. La motivazione fornita alle autorità è stata quella di dover arrivare in orario a Cesena per sostenere un colloquio. Nulla, quindi, che possa giustificare l'atto irresponsabile.