Stanno per arrivare nuovi incentivi statali per auto elettriche e ibride. L'indiscrezione arriva dal recente scostamento del Bilancio di 8 miliardi e del nuovo Decreto Ristori. In pratica, tra questi 8 miliardi, saranno 3,8 miliardi che verranno destinati al rissolevamento dell'economia del Paese, con la ripartizione tra le diverse categorie, e che originariamente erano previsti per la manovra di Bilancio, scalzata dal quarto decreto Ristori.

NUOVI ECOBONUS FINO ALLA PRIMA METÀ DELL'ANNO PROSSIMO

E così, lo Stato sta pensando di destinare un centinaio di milioni al settore automotive, varando nuovi incentivi per le auto con emissioni da 61 a 90 grammi di Co2 al chilometro e quelle da 90 e 110 grammi. L'operazione Ecobonus partì alla fine della scorsa estate, provocando nei mesi di settembre e ottobre un'impennata nelle vendite di auto. Poi, però, a novembre il trend si era arrestato a causa della fine delle risorse. Da qui l'idea del Governo di poter ripetere l'esperimento, prorogando la scadenza naturale del 31 dicembre alla prima metà del 2021.

Guidare elettrificato: leggi i nostri approfondimenti sul mondo auto a zero emissioni

In queste ore, e nei prossimi giorni, diversi provvedimenti verranno discussi tra Camera e Parlamento, tra cui anche la soluzione dei nuovi incentivi per l'automobile, che potranno essere varati come emendamento del Governo in legge di Bilancio oppure con una legge apposita.