Crash test EuroNCAP, disastro Renault e Dacia, bene la Fiat 500e

Crash test EuroNCAP, disastro Renault e Dacia, bene la Fiat 500e

Nell'ultima sessione di crash test EuroNCAP 2021 i peggiori punteggi sono andati a Renault Zoe e Dacia Spring. Bene la Fiat 500e, che ha raccolto 4 stelle su 5

di Redazione

9 dicembre

Ultima tornata di crash test 2021 per EuroNCAP, l'ente europeo che certifica la sicurezza delle automobili. Tanti i modelli messi alla prova, con una massiccia presenza di veicoli elettrici. Tra tante conferme e una generale tendenza al miglioramento dei livelli di sicurezza, sono emerse anche alcune sorprese negative, come le performance ottenute dalla rinnovata Renault Zoe e dalla nuova Dacia Spring: le due piccole EV del Gruppo francese sono risultate le peggiori del lotto, concludendo i test raccogliendo, rispettivamente, zero e una stella. Quattro stelle, invece, per la nuova Fiat 500 elettrica.

EuroNCAP, i crash test di Dacia Spring, Renault Zoe e Fiat 500e

EuroNCAP, i crash test di Dacia Spring, Renault Zoe e Fiat 500e

Nell'ultima sessione di crash test del 2021, EuroNCAP ha messo alla prova tre piccole citycar elettriche: Dacia Spring, Renault Zoe e Fiat 500e. Bene l'italiana, male le altre due

Guarda la gallery

Renault Zoe e Dacia Spring, distastro al crash test

È stato un risultato davvero deludente quello ottenuto dalla Renault Zoe e dalla Dacia Spring all'ultimo crash test EuroNCAP. La citycar elettrica romena ha raccolto appena una stella, la cugina francese si è fermata a zero. Ma quali sono le cause di una tale debacle? Nel caso della Renault, il problema maggiore risiede nell'anzianità del progetto: la Zoe è infatti sul mercato dal 2012, e benché sia stata recentemente aggiornata e ristilizzata, gli aspetti legati alla sicurezza non sono stati migliorati. In particolare, non sono stati fatti passi avanti sul fronte ADAS, tanto che sotto questo punto di vista la francese ha ottenuto un punteggio di appena il 14%. Poco entusiasmanti anche i numeri relativi alla protezione degli adulti (43%), dei bambini (52%) e dei pedoni (41%).

Solo leggermente migliore la situazione per quanto riguarda l'altra elettrica del Gruppo che è stata sottoposta al crash test, la Dacia Spring: pensata soprattutto per essere economica da acquistare e gestire, la piccola elettrica romena ha ottenuto un punteggio del 49% per quanto riguarda la sicurezza degli adulti, del 56% per quella dei bambini e del 39% per i pedoni, con un 32% alla voce ADAS. Da ricordare che la Spring è figlia del progetto Renault City K-ZE, piccolo Suv a zero emissioni venduto in Cina e poi trasformato nella citycar elettrica in vendita sui nostri mercati con il Marchio Dacia. Un'eredità che evidentemente ha pesato sulle performance della vettura in fatto di sicurezza.

Impietoso il commento dell'ente ufficiale: Renault una volta era sinonimo di sicurezza. La Laguna è stata la prima vettura a ottenere le cinque stelle, nel lontano 2001. Ma questi risultati deludenti per la Zoe e la Dacia Spring dimostrano che la sicurezza è ormai diventata collaterale nel passaggio del gruppo alle auto elettriche – ha detto Michiel van Ratingen, segretario generale dell'EuroNCAP - non solo queste auto non offrono una sicurezza attiva apprezzabile di serie, ma la loro protezione degli occupanti è anche peggiore di qualsiasi veicolo che abbiamo visto in molti anni. È cinico offrire al consumatore un'auto verde a prezzi accessibili se si tratta di un rischio maggiore di lesioni in caso di incidente”.

Dacia e il fattore prezzo, ibride ed elettriche solo quando servirà

EuroNCAP, il crash test della Renault Zoe

EuroNCAP, il crash test della Renault Zoe

EuroNCAP ha sottoposto al crash test la rinnovata Renault Zoe, che si è fermata a zero stelle nelle valutazioni dell'ente

Guarda il video

EuroNCAP, la Fiat 500 elettrica e le altre

Oltre alla Dacia Spring e alla Renault Zoe, EuroNCAP ha messo alla prova anche un'altra “supermini” elettrica, la nuova Fiat 500e. In questo caso, l'esito dei crash test è stato nettamente migliore, con quattro stelle su cinque conquistate dalla piccola torinese. La citycar italiana ha ottenuto un punteggio del 76% sul fonte sicurezza degli occupanti adulti, 80% per i bambini e 67% per i pedoni, con un altro 67% per quanto riguarda gli ADAS. È stato proprio il funzionamento migliorabile di alcuni di questi (dotati di una “reattività migliorabil”) a non dare accesso alla Fiat alle 5 stelle.

Comunque positivo il risultato della torinese, che è stata presa come esempio dallo stesso van Ratingen nel suo commento alla fine dell'ultima sessione di test 2021: “Altre vetture (rispetto alle Renault e Dacia prima citate, ndr) come la Fiat 500e dimostrano che la sicurezza non deve essere sacrificata per la pulizia ambientale. Tra le altre vetture testate dall'ente, la Volkswagen Caddy e la MG Marvel R (che hanno ottenuto 4 stelle) e BMW iX, Genesis G70 e GV70, Mercedes EQS, Nissan Qashqai e Škoda Fabia. Queste ultime, hanno tutte ottenuto le 5 stelle.

EuroNCAP, il crash test della Dacia Spring

EuroNCAP, il crash test della Dacia Spring

EuroNCAP ha sottoposto al crash test la Dacia Spring: la piccola elettrica della Casa romena ha ottenuto una sola stella

Guarda il video

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi