Winkelmann: "Lamborghini ed elettrificazione totale"

Winkelmann: "Lamborghini ed elettrificazione totale"

Il boss della Casa del Toro parla del futro del Marchio tra elettrificazione e possibili sviluppi sulle benzine sintetiche

di Francesco Forni

23 marzo

Il futuro di Lamborghini si svilupperà su fondamenta che in questo momento sono solidissime. La Casa di Sant'Agata Bolognese è nel miglior periodo della sua storia.

Il presidente Stephan Winkelmann racconta così il presente e i prossimi anni. "Il nostro è un marchio fortissimo . Guardiamo al 2022 con una solidità finanziaria grandissima, mai avuta finora".

Il record di venditee del 2021, con 8.405 auto consegnate, il fatturato di un miliardo e 950 milioni di euro e 393 milioni di euro di utile, in crescita del 49% rispetto al 2020 sono numeri eccezionali.  

Destinati a crescere ancora? "Non ci sentiamo di fare previsioni, ma anche a gennaio, febbraio e marzo del 2022 abbiamo venduto più macchine di quante riusciamo a produrne".

Gli obiettivi

Winnkelmann guara avanti. "Investiremo 1,8 miliardi di euro fino a fine decennio. Sulla redditività siamo al 20,2% , pensiamo sia possibile continuare a crescere, perciò il 25% è il nostro punto d’arrivo".

Poi l'elettrificazione.  "La gamma sarà completamente ibridizzata entro il 2024, con l’arrivo del modello che sostituirà l’Aventador nel 2023, e ci sarà l’abbattimento del 50% delle emissioni di Co2 dal 2025. Il mercato e i clienti sono pronti per questo tipo di auto. Vediamo due fasinella prima, per i prossimi cinque anni, ci sarà l’ibridizzazione, poi vedremo gli sviluppi del mercato e il trend delle nuove generazioni, ma prevedo l’elettrificazione piena nella seconda metà del decennio, con l’introduzione di un quarto modello full electric".

Tutto a Sant'Antaga Bolognese

"Abbiamo solide radici nel territorio e vogliamo mantenerle, ci teniamo ad avere la produzione qua dove abbiamo il 95% dei dipendenti".

Le super sportive elettriche

"Anche per le supercar abbiamo la possibilità di fare l’elettrificazione piena, ma ci teniamo la porta aperta per due motivi: c’è la possibilità di uno sviluppo della benzina sintetica e occorre capire cosa decideranno i Governi". Partita ancora de definire.

Leggi anche: Lamborghini Aventador ibrida, a Nardò la V12 elettrificata 

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi