Crash test Euro NCAP, promosse DS e Honda, male Dacia

Crash test Euro NCAP, promosse DS e Honda, male Dacia

Honda HR-V, Dacia Jogger e DS 4 sono state sottoposte ai consueti test Euro NCAP per valutare il livello di sicurezza: ecco che risultati hanno ottenuti

di Redazione

13 aprile

Nuova tornata di crash test Euro NCAP, che mette alla prova un nuovo gruppo di vetture di recente lancio sul mercato. Dopo aver testato, a inizio marzo, Lexus NX, Renault Mégane e VW Polo e Taigo, stavolta è toccato a Dacia Jogger, DS 4 e Honda HR-V. Come di consueto, le vetture sono state sottoposte a una serie di prove che hanno valutato non solo la resistenza all'impatto e le conseguenze subite dai manichini inseriti negli abitacoli, ma anche la quantità e l'efficienza dei sistemi di sicurezza attiva e passiva. La francese e la giapponese non sono riuscite a conquistare le 5 stelle, ma hanno comunque ottenuto punteggi elevati. Decisamente meno rosea, invece, la situazione della Dacia. Ecco, nello specifico, i risultati ottenuti dalle tre vetture.

Crash test EuroNCAP, disastro Renault e Dacia, bene la Fiat 500e

Dacia Jogger

La multispazio romena è la vettura che ha ottenuto il punteggio di gran lunga più basso tra quelle prese in esame in questa tornata di test. La Jogger non ha fatto riscontrare risultati brillanti in nessuna delle voci prese in considerazione da Euro NCAP. Il valore migliore è quello della protezione degli adulti (70%) simile a quello della protezione dei bambini (69%). Ma per quanto riguarda protezione dei pedoni e sistemi di assistenza alla sicurezza i valori scendono rispettivamente al 41 e al 39%. Alla fine, la vettura ha ottenuto appena una stella. Va comunque detto che la Jogger non è stata sottoposta direttamente al crash test, utilizzando per quanto riguarda le prove d'impatto i dati riscontrati nel 2021 dalla Sandero Stepway (che con la nuova multispazio condivide pressoché integralmente la meccanica). La Sandero, l'anno scorso, ottenne 2 stelle: ad abbassare il voto della Jogger sono stati il ridotto numero di ADAS presenti sulla versione base, e l'assenza di un segnalatore acustico per le cinture nella terza fila di sedili.

Dacia Sandero Stepway, il crash test Euro NCAP

Dacia Sandero Stepway, il crash test Euro NCAP

Il crash test della Sandero Stepway, utilizzato da Euro NCAP anche come riferimento per la sorella Jogger, ha avidenziato alcune carenze che sono valse a entrambe punteggi bassi

Guarda il video

DS 4

La media francese, che rappresenta uno dei più recenti prodotti premium del Gruppo Stellantis, si è comportata in maniera positiva in tutte le prove, pur non riuscendo ad aggiudicarsi il massimo punteggio, almeno nella versione d'ingresso. Euro NCAP ha infatti assegnato alla vettura 4 stelle, che però diventano 5 nella versione equipaggiata con il Safety Pack Plus, che include ulteriori sistemi ADAS capaci di aumentare il livello di sicurezza complessivo della DS 4. Per quanto riguarda i singoli punteggi, la francese ha ottenuto l'85% per la protezione degli occupanti adulti, l'86% per quella dei bambini e il 74% per i pedoni. Sul fronte ADAS, la DS 4 si ferma al 65% sulla versione base, con qualche critica da parte dell'Euro NCAP sull'efficienza dei sistemi, ma il valore sale all'82% per il modello dotato del Safety Pack Plus.

DS 4, il crash test Euro NCAP

DS 4, il crash test Euro NCAP

La francese ha ottenuto un punteggio elevato in tutti i test, pur non riuscendo ad aggiudicarsi 5 stelle a causa dell'assenza di alcuni ADAS nella versione d'ingresso

Guarda il video

Honda HR-V

Anche il nuovo Suv ibrido della Casa giapponese ha ottenuto risultati lusinghieri nei test Euro NCAP. La HR-V ha fatto segnare un livello di sicurezza dell'82% per gli adulti, 75% per i bambini e 72% per i pedoni. Positivo anche il punteggio sul fronte degli ADAS, con il 78%. Alla fine l'ente ha assegnato alla Honda 4 stelle su 5, riscontrando un buon livello complessivo di sicurezza ma segnalando anche come poteva essere fatto un lavoro migliore sul fronte del contenimento in fase di crash test, in particolare per i passeggeri nei sedili posteriori. Una pecca che non ha permesso alla giapponese di conquistare la quinta stella.

Honda HR-V, il crash test Euro NCAP

Honda HR-V, il crash test Euro NCAP

Il Suv giapponese ibrido è stato sottoposto ai crash test dell'ente europeo ottenendo un buon punteggio in tutte le aree

Guarda il video

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi