Toyota GR Supra, sportività da "manuale" e Lightweight

Toyota GR Supra, sportività da "manuale" e Lightweight

La specialissima Lightweight Supra è più leggera di quasi 40 kg rispetto alla proposta Supra con cambio manuale 6 marce. Ecco come cambia e quando arriva sul mercato

28 aprile

Una necessità impellente per gli appassionati, alla quale Toyota dà seguito. Così nasce Toyota GR Supra con cambio manuale 6 marce. Un modo diverso, ancora più autentico, di esprimere la sportività della coupé nipponica, progetto realizzato in strettissima sinergia tecnica con BMW.

Apporta l'anima insostituibile del cambio manuale, del dover operare sul pedale della frizione. Non senza applicare una dose di elettronica a favore di prestazione. Ogni passaggio di rapporto, che sia in scalata o in accelerazione, vede ottimizzata l'erogazione del motore, per sviluppare valori di coppia ottimali. 

Toyota GR Supra manuale

Toyota GR Supra manuale

La versione della coupé con motore 3 litri da 340 cavalli e cambio manuale 6 marce affianca la soluzione automatica. C'è poi la novità di Supra Lightweight, quasi 40 kg più leggera con l'eliminazione di svariati accessori non strettamente legati alla prestazione

Guarda la gallery

Le versioni di Toyota GR Supra

Le soluzioni GR Supra 3 litri con cambio automatico 8 marce e la Supra "d'ingresso" 2 litri, restano a listino. È un'integrazione quella proposta con la variante manuale abbinata all'unità sei cilindri da 340 cavalli. Dal tunnel spunta un comando sferico, votato alla sportività grazie a una serie di interventi ulteriori. 

Cambia il rapporto di riduzione finale, il materiale fonoassorbente intorno alla trasmissione è eliminato. In più, l'elettronica di controllo del telaio è stata rivista. Coinvolge la gestione degli ammortizzatori adattivi, del servosterzo, del controllo di stabilità, per creare un feeling di guida ancor più sportivo. 

Assetto, il modo Hairpin+ 

Vale sottolineare l'affinamento che ha portato all'adozione di un controllo elettronico definito Anti-Roll Programme. Opera a una soglia limite precedente al controllo di stabilità ed è funzionale a evitare la perdita improvvisa di aderenza dell'asse posteriore. 

C'è poi una funzione, Hairpin+, tarata per dare maggior appagamento su curve strette e pendenze oltre il 5%, su strade con elevati valori di aderenza. L'elettronica ammette una quota di pattinamento della ruota posteriore interna alla curva superiore ai consueti parametri di controllo elettronico della trazione.

Affinamenti che appartengono all'intera gamma, non solo a Toyota GR Supra manuale, sono, poi, l'adozione di boccole della barra stabilizzatrice più rigide. L'obiettivo è stato quello di migliorare la fase di prima risposta dell'asse anteriore al comando di sterzo. 

La raccolta degli ordini sulla Supra 3 litri manuale si aprirà in estate, mentre le prime consegne partiranno dall'autunno. 

Supra GR Lightweight 

L'adozione del cambio manuale e dei nuovi cerchi forgiati da 19 pollici consente una diminuzione di peso che vale quasi 22 kg rispetto alla Supra 3.0 automatica: dai soli cerchi si ha un risparmio di 1,2 kg per singola ruota. Chi vorrà una coupé ancor più reattiva potrà scegliere la versione Supra Lightweight 3.0, caratterizzata da una diminuzione di peso di oltre 38 kg. Accanto ai cerchi forgiati e al cambio manuale, interventi di alleggerimento hanno interessato l'eliminazione  dell'impianto stereo JBL e dei sedili in pelle con regolazioni elettriche e supporto lombare.  

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi