All’asta la Ferrari F310B guidata da Irvine

All’asta la Ferrari F310B guidata da Irvine

RM Sotheby’s ha messo in vendita la vettura guidata dall’ex pilota britannico durante il Gran Premio di Spagna del 1997

di Redazione

13 giugno

Per gli appassionati di F1 e di Eddie Irvine, RM Sotheby’s ha messo in vendita la Ferrari F310B del 1997, che l’ex pilota ha guidato una sola volta, durante il Gran Premio di Spagna di quell’anno a Barcellona. Non di certo la sua migliore gara, dato che conclude al 12° posto, ma si tratta di dati di poco conto se paragonati all’appeal che questa vettura può avere sui collezionisti (senza contare che si tratta di un’auto che possiamo definire nuova).

Ferrari F310B, in vendita quella guidata da Irvine nel 1997

Ferrari F310B, in vendita quella guidata da Irvine nel 1997

RM Sotheby’s ha messo in vendita la Ferrari F310B del 1997, che l’ex pilota ha guidato una sola volta, durante il Gran Premio di Spagna di quell’anno a Barcellona. La vettura ha ancora le cinture originali Sabelt, è spinta dal motore V10 con cambio semi-automatico e monta pneumatici Goodyear

Guarda la gallery

Ferrari verso una nuova linea di produzione per l'elettrico

Da collezionista a collezionista

Quali sono le sue caratteristiche? Per la stagione 1997 vengono costruiti nove telai, questo è il 176. In più, ci sono ancora le cinture originali Sabelt. La F310B è spinta dal motore V10 con cambio semi-automatico e monta pneumatici Goodyear.

Nel corso degli anni, questa Ferrari è passata da un collezionista all’altro. Terminata la stagione, sosta per qualche mese nella collezioni di monoposto di Maranello, ma ben presto viene acquistata dal collezionista Michael Gabel, e qui iniziano le prime modifiche. L’uomo, grande appassionato di Schumacher, decide di eliminare i vari riferimenti a Irvine: via gli adesivi e sì al montaggio del sedile con le specifiche del pilota tedesco. E arriviamo al 2000, anno in cui la F310B passa a un altro collezionista. Fino a oggi. Non sappiamo se il nuovo proprietario deciderà di intervenire ancora sulla vettura, sarebbe tuttavia bello pensare di poterla rivedere come l’originale.

Cerchi un'auto usata? Guarda qui

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi