iPhone 14, ecco l'app che chiama i soccorsi in caso di incidente

iPhone 14, ecco l'app che chiama i soccorsi in caso di incidente

Dopo un sinistro automobilistico, nel caso conducente o passeggeri siano incoscienti, la funzione Crash Detection è in grado di effettuare in automatico le chiamate d'emergenza

di Redazione

9 settembre

L'iPhone 14 è uscito sul mercato. Lo smartphone della Apple, al di là di tutte le caratteristiche che lo rendono uno dei telefoni cellulari più avanzati e tecnologici al mondo, ha una precisa funzione che potrebbe interessare gli automobilisti: Crash Detection, ovvero la chiamata d'emergenza in caso di incidenti, il cui algoritmo è stato creato grazie ai numerosi dati raccolti con dei crash test professionali. Vediamo come funziona.

Sicurezza stradale: si forma il Comitato per l’avvio del PNSS 2030

Crash Detection: come funziona

Crash Detection riesce a rilevare un incidente e a chiamare automaticamente i soccorsi. Una funzione pensata nel caso l'automobilista e i passeggeri siano incoscienti e impossibilitati a utilizzare il telefono. Crash Detection funziona grazie al nuovo sensore dual-core che rileva e misura l'accelerazione e che è in grado di rilevare fino a 256 G di forza, al preciso giroscopio (un altro sensore che rileva i movimenti dello smartphone nello spazio), al barometro - che rileva le variazioni di pressione -, al microfono, che riconosce i rumori tipici di un grave incidente stradale, e al GPS che rileva gli improvvisi cambiamenti di velocità.

Funziona anche con l'Apple Watch

Quando l'iPhone 14 rileva l'incidente, chiama automaticamente i servizi di emergenza, e quindi i soccorsi. Crash Detection funziona anche sull'Apple Watch; nel caso di utilizzo congiunto con il telefono, lo smartwatch visualizzerà la notifica di emergenza, mentre la chiamata di emergenza verrà effettuata tramite lo smartphone. 

Cerchi un'auto nuova? Consulta il nuovo listino completo di Auto

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi