Il concessionario italiano abbandonato pieno di vetture classiche

Il concessionario italiano abbandonato pieno di vetture classiche© Urbex in Music

Ferma al 1999, la struttura è una testimonianza degli anni '90 e non solo all'interno auto come Fiat, Alfa Romeo, Lancia, Land Rover e Renault

di Gianluca Guglielmotti

2 novembre

Capita sempre più spesso di imbattersi in ritrovamenti di auto abbandonate, spesso dimenticate in garage o vecchi fienili (da qui il termine inglese "barn find"). In questo caso, si tratta di un concessionario italiano, abbandonato alla fine degli anni '90: un luogo in cui il tempo sembra quasi essersi fermato, con apparecchiature dell'epoca e un calendario fermo al 1999. Nella rimessa, numerose vetture di vari marchi - soprattutto Fiat - testimoniano differenti epoche dell'automobilismo: dalla Fiat 500 alla 128 Rallye, dalla mitica Alfetta alla Tipo Cabrio, scopriamo insieme questo angolo dimenticato.

L'incredibile scoperta

Il video, pubblicato su YouTube dall'utente Urbex in Music, è un vero e proprio viaggio all'interno della concessionaria italiana abbandonata (la location è ignota). L'ultimo calendario appeso alla parete segna un mese del 1999, ed è proprio l'assenza di qualsiasi modello automobilistico oltre quell'anno a suggerirci il momento in cui questo luogo ha cessato ogni tipo di attività.

Il telefono a disco, lasciato a terra assieme ad alcuni vecchi computer (sicuramente parte delle apparecchiature utilizzate dai dipendenti), oltre al poster della Fiat Tipo vincitrice del Car of The Year 1989, è un'altra testimonianza dei gloriosi anni Novanta. Ma è andando avanti che si scopre il vero "tesoro nascosto": nella rimessa, ormai dominata da polvere e erbacce, giacciono decine di auto di decenni differenti.

Dall'Alfetta alla Campagnola, dalla Renault 5 alla Fiat 500

Tra le scoperte più affascinanti, oltre a un Camper Ducato X2/30, testimone delle vacanze in libertà degli anni '90, campeggiano la versione Cabrio della Fiat Punto, una 500 L, una Seicento Sporting in tinta gialla e la mitica Fiat 128 Rally. Il viaggio nel tempo prosegue con l'incontro con una Alfa Romeo 75 Twin Spark e l'Alfetta "Scudo largo", icona degli anni '70. Tra le vetture più vecchie si distinguono, anche se in pessime condizioni, due Land Rover e una Lancia Beta Coupé prima serie. Presenti anche alcune francesi, con alcuni esemplari della Renault 5 e 4, mentre Nissan Patrol e la mitica Campagnola rievocano le avventure fuoristradistiche italiane. In chiusura, non può passare inosservato un furgoncino Volkswagen: il Transporter T2, testimone dell'era hippie e dei viaggi senza meta. 

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi

Auto, copertina del meseAuto, copertina del meseAuto, copertina del mese