Tesla Model Y è entrata in commercio in USA, il suo mercato principale. Assieme a Model 3 rappresenta in ogni modo l'elettrica di massa secondo Elon Musk, applicata alla carrozzeria SUV, quella più apprezzata dalla maggior parte del mondo.

Parallelamente all'arrivo sul mercato degli Stati Uniti, la Casa ha reso pubbliche le dimensioni della crossover. Che sono 475 centimetri di lunghezza, 192 cm di larghezza, 162 cm di altezza. Il passo è di 289 centimetri e l'altezza minima da terra è di 17 centimetri.

Rispetto a Model 3 è più lunga di 6 cm, più alta da terra di 3 cm, ma soprattutto complessivamente più alta di 18 centimetri.

Stessi ingombri di BMW X4

Ma salta all'occhio una similitudine, solo di dimensioni , con un modello potenzialmente concorrete. BMW X4, il SUV-coupé ha la stessa stazza: 4,75 metri di lunghiezza, 1,92 di larghezza, 1,62 di altezza. Una casualità, forse.

Tesla Model 3, la prova strumentale di Auto

Model Y nei confronti di Model 3 vanta un maggior spazio anteriore, superiore bagagliaio, mentre la seconda fila, rialzata, non ha gli stessi vantaggi della prima. L'altro grande vantaggio di Model Y (anche nei confronti di BMW X4 e di molti SUV medi)  la possibilità di avere i 7 posti.

Il peso aumenta di circa 160 kg, sfondando nel caso della "doppio motore", la AWD Long Range, le due tonnellate: 2.003 kg.

In Italia sarà inizialmente configurabile in due versioni, disponibili dal 2021. Model Y Dual Motor Long Range al prezzo di 63.000 euro. Capace di 505 km di autonomia, 217 km/h di velocità massima e accelerazione 0-100 km/h in 5,1 secondi. E la Dual Motor Performance a 71.000 euro, con 480 km di autonomia, 241 km/h di velocità massima, e accelerazione 0-100 km/h in 3,7 secondi .

Tesla festeggia un milione di auto, tra innovazione e provocazione