Tesla Cybertruck come tutte le auto lanciate da Elon Musk, ha generato un grande dibattito. Atteso sul mercato USA per la fine del 2021 il pick-up dal design squadrato, promette doti eccezionali in fuoristrada.

Cybertruck lo scorso novembre è stato anticipato con le sospensioni pneumatiche e una altezza da terra di 40,6 centimetri.

Tesla lavora all'Autopilot con fermata autonoma agli incroci

Musk ha rilanciato dicendo che il suo team sta studiando sospensioni pneumatiche con una escursione ancora maggiore. Che dovrebbero permettere al pick-up a batterie di poter affrontare anche percorsi molto impegnativi. E addirittura gare come il Baja. Punta sempre in alto Elon, di certo le sue parole creano sempre dibattito.

Tre versioni da uno a tre motori

Cybertruck è stato annunciato in tre versioni, da uno a tre motori elettrici. Con un prezzo a partire da 39.000 dollari per la trazione posteriore Single Motor Rwd, con autonomia da 402 km e accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,5 secondi. A seguire la Dual Motor AWD con trazione integrale: 482 km di range, accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi.

Top di gamma Cybertruck Motor AWD Long Range con 3 motori elettrici, autonomia superiore agli 800 km, accelerazione da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi e traino fino a 6.350 kg. Quanto peserà questo "animalone"? 

Tesla con Direct Drop consegna auto nuove a casa