Addio alla X, avanti con l’EV. La seconda generazione di Opel Mokka inizia ad annunciare le proprie carte, che porterà sul mercato a inizio 2021, orizzonte prospettato per l’inizio delle vendite, mentre la produzione verrà avviata nell’ultimo trimestre di quest’anno.

Cerchi un'auto usata? Sfoglia il listino di Auto

Un esordio con più proposte di motorizzazione, dalle unità termiche – i turbo benzina 1.2 litri e diesel 1.5 litri – al sistema elettrico sviluppato all’interno del Gruppo PSA e introdotto già su Corsa elettrica.

Dimensioni e stile, così cambia

Quanto cambierà nuova Opel Mokka? Non sarà solo un liberarsi della X nel nome, piuttosto avremo un progetto su architettura CMP – eCMP nella variante elettrica – dal passo leggermente aumentato, sbalzi ridotti e una lunghezza destinata a restare nel solco dei 4,30 metri, già oggi “sfiorati” da Mokka X.

Sfoglia il listino Opel: tutti i modelli sul mercato

La prima immagine di un muletto camuffato rivela un design sostanzialmente diverso, si apprezza anzitutto in una fiancata che abbina il dinamismo della linea di cintura alta e cornice dei finestrini rastremata verso il montante C – quasi “a foglia” per come si assottiglia – alla necessaria versatilità di un prodotto spazioso a bordo, elemento anticipato da una linea del tetto piuttosto regolare fino in coda.

Dal Mokka elettrico vedremo un sistema da 136 cavalli e un pacco batterie da 50 kWh, per un’autonomia superiore ai 300 km.

Strategia Opel: puntare ai mercati fuori Europa