General Motors tiene duro sull’elettrico. Il colosso americano nella complicata all’auto a batteria rilancia, anzi raddoppia. Con Bolt EV e Bolt EUV, compatta e crossover che saranno disponibili la prossima estate sul mercato americano.

Non le vedremo nel Vecchio Continente, dove ha fatto una fugacissima apparizione Opel Ampera-e (gemella di Bolt) uno degli ultimi prodotti sotto l’egida GM prima dell’acquisto di PSA della Casa di Rüsselsheim.

Due modelli al posto del singolo, commercializzato tre anni fa. Chevrolet Bolt sarò aggiornata nell’estetica, con stile esterno e interno rinnovati.

Batteria più capace per una autonomia vicina a 500 km?

Bolt EUV, piccolo SUV, a sua volta legato a Buick Velite 7 commercializzato sul mercato cinese, presenterà, come si vede dal primo teaser un aspetto più muscolare e anche fari diversi. La batteria, da poco aggiornata su Bolt, ha una capacità di 66 kWh, garantendo una autonomia di 417 km: non è da escludere che possa aumentare nei due nuovi modelli.

Entrambe beneficeranno della “prima”, per Chevrolet, del nuovo sistema di assistenza alla guida Super Cruise, che GM ha fatto esordire su Cadillac, il Marchio di lusso del Gruppo. Sarà aggiornato anche l’infotainment.

Chevrolet Corvette C8 Stingray arriva in Italia