Aveva già fatto parlare di sè al (ormai ex) Salone di Francoforte, dichiarando le sue ambizioni di diventare l'auto stradale più veloce al mondo in accelerazione (2 secondi netti per andare da o a 100 km/h da fermo) ma anche la più bassa, con i suoi 99 cm di altezza.

Aspark Owl, hypercar elettrica con scatto 0-100 da F1

UN FULMINE DA 3 MILIONI DI EURO

Aspark Owl, la hypercar elettrica della Casa giapponese, è pronta a esordire sul mercato il prossimo autunno in sole 50 unità. Ad un prezzo necessariamente carissimo: 2.900.000 euro. Il "Gufo", progettato con l'aiuto della Manifattura Automobili Torino, quest'estate ha inoltre effettuato una serie di test sul circuito di Misano, dove è riuscito a raggiungere i 96 km/h in 1,72 secondi, montando gli pneumatici Michelin Pilot Sport Cup 2, legali anche per l'utilizzo su strada, e sfruttando tutta la potenza dei suoi 1.984 cv.

"UN LIVELLO DI GUIDA E ACCELERAZIONE COMPLETAMENTE DIVERSO"

"È un grande onore per Aspark annunciare questo risultato, raggiunto in tempi record - ha dichiarato il CEO del Marchio, Masanori Yoshida -. Quando abbiamo annunciato per la prima volta questo progetto, nessuno credeva che si sarebbe potuto fare: è vero che non abbiamo una lunga storia, ma ora stiamo completando quella che è la prima hypercar elettrica giapponese. Una prova della nostra visione, abilità e capacità ingegneristiche. Questo è ciò che facciamo alla Aspark: pensare fuori dagli schemi ed esplorare territori nuovi e incontrastati, indipendentemente dalle circostanze".

Top 10 Ecobonus 2020: le auto ibride ed elettriche più convenienti

"Non vediamo l'ora di consegnare Owl ai nostri primi clienti: sperimenteranno un livello di guida e accelerazione completamente diverso. Abbiamo impegnato ancora più risorse e ingegneri nel progetto e Aspark farà il possibile, d'ora in poi, per continuare a crescere e fornire macchine e prodotti incredibili ai clienti di tutto il mondo".