In tempi complicati dove gli effetti del Coronavirus si fanno sentire anche e soprattutto nel settore automobilistico, con una edizione surreale e “virtuale” del Salone di Ginevra, arrivano anche delle notizie dalla Germania.

La VDA, l’Organizzazione dell’Industria Automobilistica tedesca, ha annunciato che il prossimo salone internazionale dell’automobile, IAA, fino all’anno scorso prerogativa di Francoforte, dal 2021 si terrà a Monaco di Baviera. È questa la città vincitrice che ha sbaragliato le altre concorrenti tedesche in lizza per assicurarsi un'esposizione che a Francoforte ha cambiato la città dopo ben 68 anni di permanenza, anche se la prima edizione dell’evento risale al 1897.

La città di BMW

La città bavarese, che ospita la sede principale BMW, ha prevalso sulle altre due candidate Berlino e Amburgo. “Le tre città preselezionate hanno presentato tutti piani molto ambiziosi e convincenti per sviluppare l'IAA insieme alla VDA - ha dichiarato il presidente della VDA, Hildegard Müller -.“È stata una gara molto ravvicinata, per la quale ringrazio vivamente i partecipanti”.

BMW i4 Concept, l'auto elettrica secondo la Doppia Elica