Mercedes EQA, tempo di suv elettrico compatto dopo EQC

Mercedes EQA, tempo di suv elettrico compatto dopo EQC

La versione EQA 250 sarà la prima a debuttare sul mercato, con un prezzo di Mercedes EQA   oltre i 47 mila euro in Germania. Un singolo motore anteriore, aspettando la versione EQA 4Matic

20 gennaio

Finalmente, Mercedes EQA. L’avanzata elettrica avviata da Mercedes EQC registra un passaggio importante, perché guarda al mercato dei suv elettrici compatti, dove dalla proposta termica GLA si interpreta il formato con uno schema elettrico che sarà anche quattro ruote motrici.

Per cominciare, sul mercato va EQA 250, ovvero, due ruote motrici anteriori, un motogeneratore asincrono da 190 cavalli e 375 Nm di coppia, alimentato da una batteria da 66,5 kWh con gestione termica ottimizzata da un sistema di raffreddamento/riscaldamento a liquido. Le prestazioni dichiarate indicano uno zero-cento 8”9 per 160 orari di velocità massima.

Nelle concessionarie dalla prossima primavera, il prezzo di Mercedes EQA – perlomeno in Germania – apre agli incentivi, con il listino a partire da 47.540 euro.

In attesa di conoscere i prezzi per il mercato italiano, il suv si presenta con la versione Edition 1, commercializzata nei primi 12 mesi dal lancio, in una gamma che vedrà le versioni Progressive, Electric Art e AMG Line comporre l’offerta.

Il progetto EQA ha tratti distintivi nell’estetica, dalla fascia frontale dell’insieme fari-calandra al design del posteriore, dove i fari raccordati da un elemento luminoso rappresentano la novità e il particolare che permette di riconoscere EQA dal GLA sulla cui architettura e contenuti hi-tech deriva.

Mercedes EQA, SUV elettrico della Stella

Mercedes EQA, SUV elettrico della Stella

Con EQA 250, Mercedes espande l'offerta di suv elettrici dopo il lancio di EQC. Un singolo motore anteriore, batteria da 66 kWh per 426 km di autonomia, arriverà sul mercato nel corso della primavera. In futuro avrà anche una versione EQA 4Matic da 272 cavalli e una variante da più di 500 km di autonomia

Guarda la gallery

Ricarica di Mercedes EQA

La batteria è installata sotto il pianale, 5 moduli e 200 celle, per una tensione massima di 420 volt, sono gestiti nella temperatura ottimale da un controllo elettronico che dialoga anche con la funzione del navigatore Electric Intelligent. Produce un’analisi del percorso ottimizzata perché si arrivi a destinazione nel minor tempo possibile e prevedendo, in base all’autonomia residua e ai consumi, i punti di ricarica presso i quali fare rifornimento.

Il caricatore di bordo è da 11 kW ed è impiegato per le operazioni da colonnine a corrente alternata, oppure Wallbox domestici o la semplice presa di ricarica. In 5 ore e 45 minuti è possibile ricaricare dal 10 all’80%, tempi che si abbattono a 30 minuti se la ricarica avviene da postazioni veloci, DC a 100 kW.

Mercedes EQA 250 si inserisce in un quadro Mercedes me Charge, rete di stazioni di ricarica accessibili con un unico account, Mercedes me, con il quale poter fare rifornimento da oltre 175 mila punti disseminati in tutta Europa.

I 66,5 kWh della batteria assicurano un’autonomia di marcia di 426 km (ciclo WLTP), mentre in futuro si avrà l’ampliamento della gamma EQA con una versione in grado di superare i 500 km. Si andrà anche nella direzione di un EQA 4Matic, con due motogeneratori, sincrono il posteriore e per una potenza di sistema di 272 cavalli.

Recupero d'energia intelligente 

L’attualità dice di un’edizione EQA 250 che andrà sul marcato con un clima a pompa di calore, che impiega l’energia termica dissipata dalle componenti elettriche. Al volante sarà come guidare una Mercedes GLA, per i contenuti di sicurezza e assistenza alla guida, gli ADAS che spaziano dalle funzioni avanzate del Distronic all’anticollisione in manovra, al parcheggio automatizzato, fino alla creazione del corridoio d’emergenza se i sensori rilevano un incolonnamento.

Andrà con 5 livelli variabili di recupero energetico, dall’automazione Eco a una soglia di massimo recupero, per 140 kW. Lasciando il tutto all’elettronica, il sistema alterna le fasi di coasting con disaccoppiamento del motore per il massimo veleggiamento a quelle di recupero energetico. Lo fa valutando la tipologia del percorso da affrontare, i limiti di velocità, il traffico rilevato dai sensori degli Adas, la segnaletica stradale. Analisi che vengono condotte in tempo reale.

Mercedes EQA 250 Edition 1

A bordo, detto della Edition 1 con sedili in pelle traforata con inserti “blu EQ” a vista, nonché cerchi da 18 pollici color rame nella dotazione di serie, c’è una componente infotainment nel sistema MBUX, declinato in versione Widescreen, (leggi le novità di MBUX Hyperscreen, al debutto su EQS) con due display da 10,25 pollici, alternativa alla specifica base con schermi da 7 pollici ciascuno.

Della dotazione di serie fanno parte i sedili comfort con supporto lombare, il portellone ad apertura elettrica e i fari led High Performance con automatismo sugli abbaglianti. Da segnalare i programmi Energizing su 7 funzioni massaggianti.

Sfoglia il listino Mercedes: tutti i modelli sul mercato

Uno sguardo alla versatilità del suv dice dei 340 litri di volume utile nel bagagliaio (80 litri in meno rispetto alla gamma GLA), mentre la massa in ordine di marcia è di 2.040 kg (poco meno di 300 kg in più rispetto a GLA ibrida plug-in; 400 kg se il confronto si fa con GLA diesel).

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi