BMW iX si candida come alter ego elettrico della amata X5: annunciata lunga 5 metri e con un passo di 300 centimetri.

Parallela, a partire dal prezzo, fissato in Germania da 77.300 euro: più alto rispetto al SUV a motore termico, ma non distante anni luce, anzi.

Due le versioni, xDrive40 e xDrive50 con powertrain elettrico rispettivamente da 300 e 500 cavalli. La trazione integrale è garantita dai due motori sincroni, che garantiscono una efficienza del 93%, per un rendimento sempre ottimale e una risposta prontissima.

BMW iX, ecco il SUV ellettrico della Doppia Elica

I primi modelli saranno disponibili sul mercato entro fine dell’anno. La batteria per la prima ha una capacità di 70 kWh, che consentono un’autonomia accreditata di oltre 400 km, mentre iX xDrive50 dispone di accumulatori di 100 kWh capaci di potare o raggio di azione a oltre 600 chilometri.

La scheda tecnica

Caratteristiche interessanti, unite a una accelerazione non certo banale: meno di 6 secondi nello 0-100 km/h per la xDrive40 e meno di 5 secondi per la versione più potente. Tre le modalità di guida: High, Medium e Low e c'è B per il recupero della energia , potendo usare a velocità moderata l'acceleratore come freno in rilascio.

Diverse anche le caratteristiche di ricarica: la iX xDrive40 può essere ricaricata da sistemi fino a 150 kW, mentre, iX xDrive50 fino a 200 kW. In questo caso il tempo per recuperare l’80% è identico: 40 minuti. Ma si possono ottenere 120 km in 5 minuti con la xDrive50 per un pit-stop rapido. Altrimenti a bordo c’è un sistema  da 11 kW.

Curatissima l’aerodinamica in tutti i particolari, anche con un Active Flap anteriore, per un Cx di 0,25. A detta di BMW ha permesso di incrementare l’autonomia finale di 65 chilometri. Disponibili anche i cerchi Air Performance da 21" o 22" a massa ridotta, per contenere il consumo di energia: per 15 km risparmiati ogni pieno, secondo BMW.

Efficiente, ma realizzata con materiali creati con energie rinnovabili, o ricicliati. La Casa bavarese ha fatto certificare che il Carbon Footprint, le emissioni totali di CO2, della iX xDrive40 è inferiore del 45% su un arco di 200.000 km rispetto ad uno sport utility paragonabile a motore termico.

Numerose, al solito, le personalizzazioni, tra livree, impianto Bowers & Wilkins da 1.615 Watt con 30 diffusori (tanta grazia con tanto silenzio a bordo?) tra le quali spicca il tetto elettrocromatico.

Nuova plancia

L'abitacolo presenta il nuovo BMW Operating System 8, con schermo curvo, realizzato in magnesio, che integra la strumentazione da 12,3 pollici e infotainment da 14,9 pollici. La capacità di calcolo è aumentata di 20 volte, integrata dalla connettività 5G. Presenti i comandi a tocco e quelli vocali, ma resta anche l'iDrive, retaggio sempre apprezzato.

Nuova BMW i4, prime informazioni