Di auto particolari, con funzionalità fuori dal comune e attenzione all’ambiente ne vediamo periodicamente, così come di modelli esteticamente sui generis e con particolari funzionalità. Insomma, anche nel mondo delle quattro ruote, c’è chi pensa all’utilità quotidiana e chi ama sbizzarrire la fantasia: Heatherwick Studio e IM Motors hanno scelto questa seconda opzione, presentando a Shanghai l’auto-aspirapolvere Airo.

Sfruttare lo spazio

I designer inglesi sono stati scelti da IM Motors – fondata da Alibaba e SAIC Motors - per realizzare una vettura capace di trasformarsi in una sala da pranzo – salotto – camera da letto. Non un camper, ma una normale quattro ruote, i cui interni possono modificarsi sfruttando lo spazio in varie modalità – per guardare film, giocare ai videogiochi o dormire. Certo, è difficile da spiegare, fortunatamente abbiamo le immagini a sostegno delle parole. Ma la sua originalità non si limita a questo.

Auto-spazzino

Airo è stata presentata al Salone cinese come una concept car 100% elettrica con guida autonoma, in realtà – per quanto buffa – capace di un ruolo ecologico importante: Airo può contribuire a ridurre le emissioni di Co2 delle altre vetture e migliorare la qualità dell’aria in città. Il veicolo sfrutta un filtro HEPA (High Efficiency Air Particulate Filter) posizionato sotto il telaio, che funge da “aspirapolvere” assorbendo le particelle inquinanti prodotte dalle altre auto.

Futuro ecologico

Il designer Thomas Heatherwick ha spiegato: “Airo non è solo un'altra macchina elettrica a impatto zero ma utilizzando la più recente tecnologia dei filtri HEPA, fa un ulteriore passo avanti verso un mondo green aspirando mentre si muove anche le sostanze inquinanti emesse dalle altre auto”. Come annunciato dai suoi creatori a Shanghai, Airo dovrebbe entrare in catena di produzione nel 2023