Car of the YearOrganizzatore italiano del premio
The Car of the Year

Nuova Mercedes Classe C ibrida plug-in rivela autonomia e caratteristiche

Nuova Mercedes Classe C ibrida plug-in rivela autonomia e caratteristiche

Mentre gli ordini sulla berlina si apriranno subito, sarà dal mese di dicembre che andrà sul mercato tedesco Classe C 300 e station wagon. Le prestazioni del sistema elettrico introdotto sulla berlina sono marcatamente sportiveggianti

26 ottobre

Attesissima, perché è il volto più sostenibile del mondo Mercedes Classe C 2021. Si aprono gli ordini, sul mercato tedesco - in attesa di avere i riferimenti, prezzi compresi, in Italia - di nuova Mercedes Classe C 300 e. È la sigla dell'ibrido plug-in, declinato in versione berlina e station wagon, poi sarà la volta della C 300 de, diesel ibrido plug-in (leggi il test della wagon diesel mild hybrid), per un'offerta completa come nessun altro marchio. 

I numeri del motore benzina ed elettrico

Rivela le caratteristiche tecniche dell'evoluzione ibrida plug-in, Mercedes. Lo fa presentando il sistema da 313 cavalli e 550 Nm di coppia, prodotto dell'abbinamento tra motore benzina 2 litri, progetto M254, da 204 cavalli e 320 Nm e del motore elettrico da 129 cavalli e 440 Nm.

Non cambia lo schema, l'installazione del motogeneratore sul cambio 9G-Tronic. Migliorano i valori di percorrenza in elettrico, fino ad arrivare al limite più favorevole dei 111 km di autonomia dichiarata. Motore elettrico in grado di spingere Classe C 300 e a zero emissioni fino a 140 km/h, come anche di recuperare energia nelle fasi di decelerazione, per un valore superiore a 100 kW.

Mercedes Classe C station wagon, il Diesel ibrido ha molto da dire

Mercedes Classe C station wagon, il Diesel ibrido ha molto da dire

Nelle versioni 220 d e 300 d, il quattro cilindri di due litri col sistema 48V permette percorrenze sbalorditive

Guarda la gallery

Gestione intelligente e predittiva

La strategia di funzionamento dell'ibrido plug-in è ottimizzata su più parametri, che comprendono la tipologia di percorso, quindi il ricorso alle mappe del navigatore. Il traffico, poi, è un elemento ulteriore di regolazione sui frangenti nei quali utilizzare il motore termico o l'elettrico; anche i limiti di velocità fanno parte dell'analisi "intelligente" della strategia predittiva.

Le emissioni di CO2 beneficiano notevolmente di un'autonomia in elettrico fino a 111 km, così ecco il dato più favorevole, dichiarato in 13 g/km su C 300 e berlina. Quanto ai consumi energetici, invece, in elettrico la nuova Classe C ibrida plug-in consuma 20,8 kWh ogni 100 km.

Nel bagagliaio c'è più spazio

Tra i sostanziali progressi compiuti dall'ultima generazione, vi è un bagagliaio più capiente, 40 litri per un valore di 360 litri, evidentemente condizionato dagli ingombri della batteria rispetto alle Classe C benzina e diesel mild hybrid. Maggior capienza relativa abbinata a una omogeneità del fondo che supera il gradino presente in passato, proprio per l'installazione della batteria.

Al capitolo prestazioni tiene fede a un look parecchio dinamico, Classe C 300 e: la berlina raggiunge i 245 km/h di velocità massima e accelera in 6"1 da zero a cento orari.

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi