Car of the YearOrganizzatore italiano del premio
The Car of the Year

Ayways U6, dalla Cina lanciano il crossover elettrico

Ayways U6, dalla Cina lanciano il crossover elettrico

Dopo aver riscosso successo con U5, il marchio di Shanghai è pronto a introdurre in Europa il nuovo SUV-coupé a zero emissioni, sportivo e aerodinamico

di Redazione

22 novembre

Nata nel 2017 e già protagonista del mercato a zero emissioni, Ayways continua a introdurre veicoli elettrici in Europa, e ovviamente anche in Italia, grazie all'importazione del Gruppo Koelliker. Lo fa con U6, crossover sportivo che va così a far compagnia a U5, il SUV con autonomia record talmente efficiente da risultare tra i candidati al premio di Car of the Year 2022 (clicca qui per consultare la lista completa).

Ayways U6, il nuovo crossover elettrico

Ayways U6, il nuovo crossover elettrico

Nel design è ispirato al muso degli squali, propone un coefficiente aerodinamico di 0,26 e dichiara tutta la sua sportività ed eleganza attraverso linee moderne e muscolose: il SUV-coupé cinese vanta anche il tetto più resistente al mondo nell'industria automobilistica

Guarda la gallery

ESTERNI: UN ELEGANTE "SQUALO"

Dal passo generoso, con un corpo vettura 5 cm più lungo della U5, Ayways U6 mostra linee moderne e sportiveggianti, disegnate in stile "squalo" per accentuare il lato aerodinamico del veicolo. Le parti superiori del cofano definiscono il carattere della U6. La struttura a forma di X ispira infatti una sensazione di velocità, con il frontale che si distingue per il suo design: nella parte superiore trovano spazio le luci ispirate alle cascate, mentre in quella inferiore dominano le ampie prese d'aria che incorporano un sistema di alette che possono chiudersi per sfruttare una migliore aerodinamica. La deportanza aumenta grazie a uno splitter anteriore, in grado di conferire una maggiore stabilità in rettilineo. L'eleganza di U6 è accentuata dal parabrezza leggermente inclinato e i montanti affusolati che confluiscono nel tetto nero dalla morbida curvatura, senza dimenticare le minigonne laterali scure. La parte superiore è costituita in gran parte da cristallo colorato, il tetto in vetro più resistente dell'industria automobilistica.

Nella parte posteriore, a generare deportanza per favorire la stabilità a velocità più elevate ci pensa uno spoiler, anche se poco appariscente, dato che la Casa cinese sottolinea molto l'aspetto di unione tra forma e funzione. Il design delle luci posteriori include una sottile striscia a LED che attraversa l'intera larghezza del veicolo e incornicia il retrotreno con una forma visiva che riprende quella dei gruppi luce anteriori. I cerchi in lega leggera da 20" diamantati con tornio CNC dichiarano tutte le ambizioni di sportività e riescono a catturare l'occhio.

AERODINAMICA, SPAZIOSA, ELETTRICA

Tutte queste caratteristiche, come accennato, elevano l'aerodinamica, generando un coefficiente di resistenza di 0,26 cX: un valore vicino a quello delle supercar recenti, e ottenuto anche grazie ai deflettori sui bordi esterni del SUV-coupé: questi ultimi separano il flusso d'aria dalla carrozzeria e si aggiungono al diffusore posteriore e allo spoiler per ridurre al minimo le turbolenze che inducono la resistenza. Gli interni spaziosi e l'alimentazione completamente elettrica completano il quadro della vettura.

Aiways, il brand cinese debutta in Italia con il Suv elettrico U5

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi