Volkswagen ID.X Performance introduce la ID.7 sportiva

Volkswagen ID.X Performance introduce la ID.7 sportiva

La show car immagina una grande berlina ad alte prestazioni, che potrebbe essere l'ampliamento verso l'alto della gamma ID.7. Due motori elettrici e oltre 550 cv

11 settembre

Quali soluzioni avrebbe una sportivissima ID.7, magari una destinata a essere ID.7 GTX? Lo scenario è tutt'altro che improbabile e la presentazione della Volkswagen ID.X Performance concept allude proprio a un ampliamento in tale direzione della grande berlina elettrica.

Sul mercato italiano è già ordinabile in versione ID.7 Pro, nel 2024 scopriremo la proposta station wagon e, a seguire, potrebbe toccare a una GTX. 

Assetto, giù l'altezza su le carreggiate

Il kit aerodinamico con il quale la show car è stata rivelata a Locarno, sede della due giorni dell'ID. Treffen, cattura gli sguardi e lo fa con la realizzazione in carbonio dello splitter, del diffusore e dell'ala posteriore. Altrettanto d'impatto sono i cerchi da 20 pollici, con un impianto frenante importante nelle dimensioni di pinze e dischi. 

Non solo stile è la ID.X Performance, che modifica l'assetto abbassando di ben 6 centimetri il corpo vettura e allargando le carreggiate di 8. Più vicina a una granturismo che non a una berlina elettrica di segmento E, qual è la ID.7.

Due motori elettrici, il posteriore a misura di alte prestazioni

L'incremento delle prestazioni è netto, perché lo schema a due motori elettrici permette di raggiungere 558 cavalli in overboost. Potenza che Volkswagen (qui trovi i modelli sul mercato dell'usato) sottolinea essere "immediata", grazie alla scelta di un motore posteriore del tipo sincrono (caratteristica relativa al campo magnetico creato tra statore e rotore), mentre quello anteriore è di tipo asincrono e permette basse perdite di efficienza nelle fasi in cui l'auto viaggia in configurazione due ruote motrici.

Ancora dell'assetto, ritroviamo il Vehicle Dynamics Manager, ovvero, il controllo della rigidità di ogni singolo ammortizzatore e del funzionamento del differenziale posteriore XDS. Regolazioni d'assetto che sono gestite attraverso un display ulteriore all'interno dell'abitacolo, posto tra tunnel e plancia, al di sotto dell'infotainment da 15".

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi

Auto, copertina del meseAuto, copertina del meseAuto, copertina del mese