Pirelli, non solo pneumatici: con Enel X Way per ricaricare l'auto elettrica

Pirelli, non solo pneumatici: con Enel X Way per ricaricare l'auto elettrica

Il servizio Pirelli Care permetterà di controllare la mappa delle stazioni di ricarica, prenotare un rifornimento d'energia e pagarlo attraverso l'app

di Redazione

7 settembre

Pirelli Care cambia servizio o meglio, ne aggiunge un altro, completamente innovativo. A partire da oggi 7 settembre infatti, sarà possibile prenotare e pagare la ricarica dell'automobile full electric o plug-in hybrid presso le infrastrutture installate da Enel X Way

Come funziona il servizio

Neanche un mese fa era stata sollevata la questione sul perchè le colonnine di ricarica per le auto ibride o elettriche fossero così nascoste. La polemica, che ha fatto emergere effettivamente un problema esistente nel nostro paese, non riguarda di certo la nuova global business line di Enel: la mappa degli oltre 16mila punti di ricarica Enel X Way sarà infatti disponibile sull'app Pirelli Care così che l'automobilista possa sempre sapere dove poter ricaricare la prorpria vettura.

La ricarica elettrica prevede una tariffa pay-per-use con un consumo minimo mensile di 30 kWh. A disposizione dei clienti ci sono anche un contatto per assistenza telefonica attivo 24/7 e una casella di posta elettronica dedicata. Il costo viene integrato nell’addebito mensile dell’offerta Pirelli Care divisa in tre diversi pacchetti: il piano Easy consente di acquistare servizi per la cura dell’auto o per il soccorso stradale, il piano Smart comprende un set di pneumatici (volendo, sia estivi che invernali) e una serie di servizi annessi, come montaggio/smontaggio, mentre il piano Superior, oltre ai pneumatici e ai servizi dello Smart, dà accesso a ulteriori optional.

Una soluzione semplice e innovativa 

“La gestione dei pneumatici durante l’anno si aggiunge a tutte quelle attività di routine che sono fondamentali per la sicurezza dell’auto, ma che ogni guidatore vive come un’incombenza. Pirelli Care nasce proprio per questo, proponendo una soluzione semplice e innovativa: una sola applicazione, tre piani modulabili e una serie di servizi che semplificano la vita di chi si mette alla
guida. La partnership con Enel X Way va nella stessa direzione: trovare velocemente e prenotare una stazione di ricarica è diventata un’esigenza per molti clienti, perciò integrare questa possibilità nel più ampio pacchetto di servizi Pirelli Care risulta una soluzione comoda, che allo stesso tempo assicura un flusso di gestione migliore per il provider delle stazioni di ricarica”, ha detto Marco Maria Tronchetti Provera, SVP Tyre as a Service and Pirelli Design.

“Per arrivare a una diffusione rapida e capillare della mobilità elettrica è necessario permettere a chi guida un’auto elettrica di accedere in qualunque momento e attraverso qualsiasi punto d’accesso alle infrastrutture di ricarica, ha dichiarato Federico Caleno, Responsabile Enel X Way Italia. “Si tratta dell’interoperabilità, la leva per una mobilità sostenibile integrata che oggi con Pirelli arricchiamo dando la possibilità ai clienti del programma Pirelli Care di accedere alla rete di punti di ricarica di Enel X Way, la più ampia del Paese”.

Pirelli a fianco del fondo delle Nazioni Unite per la sicurezza stradale

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi