Car of the YearOrganizzatore del premio
Car of the Year 2021

Magneti Marelli inaugura in Cina uno stabilimento per le sospensioni

Magneti Marelli inaugura in Cina uno stabilimento per le sospensioni

Nel distretto di Nansha a Guangzhou la struttura si estende su un’area di 27 mila metri quadrati

di Redazione

31 maggio 2016

È stato inaugurato a Guangzhou, Cina, un nuovo stabilimento di Magneti Marelli dedicato alla produzione dei sistemi di sospensioni. Il plant sorge presso il Planvim Industrial Park, nel distretto di Nansha, e va ad integrare l’area delle sospensioni nel perimetro industriale cinese di Magneti Marelli. Il nuovo plant ospiterà anche l’attività relativa alla produzione di pedaliere per auto.

La struttura si estende su un’area di 27 mila metri quadrati dei quali oltre 17 mila dedicati a linee produttive e, a regime, raggiungerà la capacità produttiva per fornire componenti e sistemi di sospensioni fino a 220 mila vetture l’anno, e pedaliere a circa 100 mila vetture l’anno. Inizialmente nel plant verrà impiegato un team di circa 60 persone.

Magneti Marelli è presente nel Paese dal 1996 con stabilimenti produttivi e Centri di R&D/Ingegneria a Shanghai (Nuovi Headquarter appena inaugurati nel maggio 2016), SAGW Powertrain JV), Wuhu (Automotive Lighting e Powertrain), Guangzhou (Electronic Systems, Suspension Systems e Plastic Components and Modules Automotive), Changsha (sistemi di scarico), Hangzhou (Ammortizzatori in JV con Wanxiang Qianchao Company), Changchun (Powertrain in JV con FUDI), Hefei (sistemi di scarico con JAC e Lingdatang), Foshan (Automotive Lighting), e Xiaogan nella provincia di Hubei (China South Industries Group Corporation - CSI Automotive Lighting JV). Nel dicembre 2015, Automotive Lighting e Chanchun Fudi hanno inoltre firmato un accordo per la costituzione di una JV nell’ambito dei sistemi di illuminazione che sarà localizzata a Changchun.

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi