La ricarica wireless per smartphone o altri dispositivi digitali ha debuttato nel mondo automotive già da alcuni anni e dal segmento premium si sta espandendo verso le compatte. Ne è un'esempio Opel Adam (vedi il listino) citycar su cui debutta una docking station per ricaricare la batteria del cellulare senza utilizzare cavi ma semplicemente posizionando lo smartphone sul caricatore integrato nella console centrale davanti alla leva del cambio. Il vantaggio, rispetto a una docking station acquistabile separatamente, è di non dover cablare il dispositivo: il sistema di ricarica wireless è disponibile a richiesta a 150 euro su tutte le versioni della famiglia Adam con l'unica eccezione del modello base.

Opel Astra, la prova su strada dell'Auto dell'Anno 2016

“Il nostro premiato sistema di infotainment IntelliLink compatibile con gli smartphone ha debuttato su Opel Adam, un perfetto esempio di quanta personalità e tecnologia sia possibile avere in una citycar. E adesso con il caricatore wireless e con Opel OnStar, portiamo questa chic urban car di successo a un livello superiore” ha dichiarato Peter Christian Küspert, Vice President Sales and Aftersales di Opel Group. Per consultare l'elenco dei dispositivi compatibili con il sistema di ricarica wireless basta consultare la pagina dedicata nel sito web della Casa madre.