Skoda, con Kamiq debutta l'assistente digitale Laura

Skoda, con Kamiq debutta l'assistente digitale Laura

Il sistema sarà di serie nella versione Style del suv urbano, come della berlina Scala. "Okay, Laura" è il comando che avvia il dialogo e la gestione di funzioni legate alla navigazione e multimedialità

26 settembre 2019

Skoda personalizza l’assistente digitale, che sale a bordo del suv Kamiq e della berlina compatta Scala. “Okay, Laura!” è parte della dotazione di serie dell’allestimento Style, top di gamma sul mercato italiano del suv prenotabile dal mese di ottobre e nelle concessionarie da novembre.

Il riconoscimento delle istruzioni vocali impartite con un linguaggio naturale, comune, opera sia ricorrendo a dati presenti localmente, a bordo dell'auto, che interfacciandosi con un servizio online attraverso la eSIM integrata di serie nella versione Amundsen dell’infotainment.

Skoda Kamiq, il nuovo city SUV compatto: LE FOTO

Skoda Kamiq, il nuovo city SUV compatto: LE FOTO

L'auto è lunga 4 metri e 24 e stupisce per la spaziosità nella parte posteriore. È maneggevole e si adatta perfettamente ad ogni situazione. Il bagagliaio ha una capacità di 400 litri, che può essere aumentata a 1.395 ripiegando il sedile posteriore diviso asimmetricamente

Guarda la gallery

La gestione del navigatore, la richiesta di una traccia musicale specifica, la scrittura e l’invio di un sms dettato dal guidatore o dai passeggeri, sono alcune delle funzioni che “Okay, Laura” è in grado di gestire. Un’attivazione totalmente vocale, che prescinde dall’utilizzo di qualsiasi pulsante: è sufficiente avviare il dialogo e il sistema diventa operativo.

PIÙ CONTROLLI IN FUTURO

Possibilità di gestire più funzioni, che saranno in continua evoluzione e andranno a comprendere fino a controlli specifici del veicolo – si può immaginare in futuro la regolazione del climatizzatore, ad esempio – nonché l’interfaccia con servizi esterni all’auto, ad esempio una app per smartphone. Da Skoda Kamiq e Skoda Scala si parte per un'offerta che verrà allargata ad altri modelli del marchio.

L’assistente vocale riconosce istruzioni in 6 lingue – italiano, inglese, spagnolo, francese, tedesco e ceco – comprese espressioni di tipo dialettale. Un dialogo uomo-macchina che Skoda assicura del tutto naturale e continuo nell’utilizzo dei dati online, nel momento in cui l’assistente vocale dovesse aver necessità di verificare la frase pronunciata e confrontarla con i dati online.

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi