Ford ha fatto il bis. A testimonianza della bontà tecnologica del suo piccolo 3 cilindri, anche quest'anno il massimo riconoscimento in materia è andato al "mille" Ecoboost, che si è aggiudicato il titolo di International Engine of The Year 2013, l'ambito premio istituito nel 1999 che viene assegnato da una giuria di giornalisti specializzati provenienti da tutto il mondo, tra cui anche la rivista Auto. Tra le altre categorie di rilievo nell'ambito dell'International Engine of The Year Award, il premio "New Engine" per il miglior motore uscito nel 2012 se l'è aggiudicato il 1.4 TSI con tecnologia di disattivazione dei cilindri ACT del Gruppo Volkswagen. La classe "Green Engine", per i motori particolarmente ecologici, ha visto invece svettare il bicilindrico Fiat TwinAir CNG, ossia quello in versione opportunamente modificata per la doppia alimentazione benzina-metano. Infine, nella classe "Performance Engine", successo di Ferrari per il suo eccezionale dodici cilindri a V aspirato da 740 cavalli montato sotto il cofano della F12berlinetta. Ecco, di seguito, tutti i motori vincenti nelle altre categorie: - Inferiori a 1 litro: Ford 3 cilindri Ecoboost - da 1 a 1.4 litri: Volkswagen 1.4 TSI Twincharger - da 1.4 a 1.8 litri: BMW/PSA 1.6 turbo - da 1.8 a 2.0 litri: BMW 2.0 4 cilindri turbo - da 2.0 a 2.5 litri: Audi 2.5 5 cilindri turbo - da 2.5 a 3.0 litri: Porsche 6 cilindri boxer 2.7 - da 3.0 a 4.0 litri: McLaren 3.8 V8 biturbo - Superiore a 4 litri: Ferrari 6.3 V12 Di seguito, invece, tutti i trofei conquistati dal 1999 al 2013 divisi per marca BMW 56 VW/Audi 29 Toyota 22 Honda 22 Mercedes 9 Fiat/Alfa 8 Ferrari 8 BMW/PSA 6 Ford 5 Mazda 4 Porsche 4 PSA 3 GM 3 Subaru 2 McLaren 1 Lorenzo Facchinetti