In merito ai due casi di 911 GT3 distrutte da incendi in Italia e Svizzera, Porsche ha diramato il seguente comunicato: "Porsche AG sta effettuando il controllo di tutti i motori delle vetture 911 GT3 dell'anno modello 2014 e sta informando direttamente i proprietari delle vetture interessate, raccomandando loro di non usarle. La società si offre di prelevare le vetture e portarle immediatamente presso un Centro Porsche.  Per Porsche, la sicurezza è una priorità e la società prende sul serio la propria responsabilità. Dopo che si sono verificati danni al motore di due vetture in Europa e le vetture si sono incendiate, Porsche ha deciso di ispezionare le 785 auto consegnate in tutto il mondo. Non c'è stato alcun incidente e nessuno è rimasto ferito. Le indagini interne per determinare la causa del danno al motore non sono state ancora completate. Porsche segnalerà immediatamente qualsiasi nuovo risultato emerso dall’ispezione".