Sviluppare e ampliare i servizi di mobilità, raccogliendo dati utili alla sicurezza e al comfort degli automobilisti, aiutati da un partner d'eccezione. Toyota e Amazon hanno stretto una nuova collaborazione, un ulteriore stretta di mano compresa all'interno di un accordo più ampio e già avviato da tempo tra la Casa giapponese e il colosso statunitense.

Amazon Echo Auto arriva in Italia

COSA PREVEDE L'ACCORDO E A COSA SERVE

L'inedito accordo prevede che Amazon realizzi una piattaforma globale, Amazon Web Services (AWS), che aiuti Toyota a gestire, elaborare e analizzare i dati della flotta mondiale di veicoli connessi al Marchio. Dati che potranno così essere utilizzati per molteplici scopi, tra i quali: costruzione di nuovi modelli; car sharing; rideshare; noleggio a servizio completo; manutenzione del veicolo; assicurazione basata sul comportamento di guida.

La gamma Toyota: consulta il listino completo di Auto!

"La connettività guida tutti i processi di sviluppo: produzione, vendita e assistenza nel settore automobilistico - ha affermato Shigeki Tomoyama, Chief Production Officer Toyota -. Espandere il nostro accordo con AWS per rafforzare la nostra piattaforma di dati sui veicoli sarà un grande vantaggio per le attività all'interno di Toyota".