Car of the YearOrganizzatore del premio
Car of the Year 2021

FCA Google, accordo siglato per la guida autonoma

FCA Google, accordo siglato per la guida autonoma

Fiat Chrysler ha confermato ufficialmente la collaborazione con Google Self-Driving Car Project: nei prossimi mesi Google utilizzerà i minivan Chrysler Pacifica Hybrid nel proprio programma di sperimentazione

di Francesco Colla

4 maggio 2016

FCA e Google hanno confermato la prossima collaborazione in materia di guida autonoma. Se ne parlava da giorni e ormai si attendeva solo l'ufficialità, arrivata ieri sera ttramite comunicato Fiat Chrysler, in cui si legge che nei prossimi mesi Google utilizzerà i minivan Chrysler Pacifica Hybrid integrati con la tecnologia di guida autonoma di Google. Questa è la prima volta che il colosso di Mountain View lavora direttamente con un costruttore automotive per integrare il proprio sistema di guida autonoma
(sensori e software inclusi) su una vettura. 

Chrysler Pacifica, l'ibrida secondo FCA

Le responsabilità a livello di ingegnerizzazione saranno ripartite a seconda delle specifiche aree di competenza delle rispettive aziende. Nella fase iniziale, FCA progetterà circa 100 veicoli costruiti appositamente per il programma di guida autonoma di Google che, come già accennato, saranno equipaggiati con l’insieme di sensori e computer che permettono ai veicoli di muoversi autonomamente sulle strade. Ingegneri di entrambe le società lavoreranno insieme in un centro situato nel sudest del Michigan, al fine di velocizzare le fasi di progettazione, test e produzione della Chrysler Pacifica a guida autonoma. “FCA ha un team di ingegneri abili ed esperti e la Chrysler Pacifica Hybrid è la vettura adatta per testare la tecnologia di guida autonoma di Google”, ha dichiarato John Krafcik, Amministratore Delegato di Google Self-Driving Car Project. “Lavorare a stretto contatto con FCA ci darà l’opportunità di velocizzare lo sviluppo di una vettura a guida totalmente autonoma che renderà le nostre strade più sicure e agevolerà gli spostamenti quotidiani per coloro che non possono guidare”.

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi