Maserati 4CL e 4CLT: la storia

Maserati 4CL e 4CLT: la storia

Ottant’anni fa la Casa del Tridente progettava la monoposto che dominò le competizioni per la classe voiturette alla fine degli anni Trenta, guidata da alcuni grandi piloti come Ascari, Villoresi, Parnell

di Redazione

8 maggio 2019

Nel 1948 la 4CL viene sostituita dalla nuova 4CLT. E molti esemplari dell'auto "più vecchia" vengono venduti a soggetti privati. Grazie alla popolarità raggiunta dalla 4CL con i piloti privati, diversi di questi esemplari riescono a gareggiare ad alto livello fino al primo campionato di Formula 1 nel 1950 .

La 4CLT ha un motore aggiornato con due compressori, il che comporta l’incremento di coppia e potenza. Per controbilanciare il tutto, viene costruito un nuovo telaio tubolare per incrementare la rigidità torsionale e per controbilanciare la potenza erogata dal motore di 260 bhp, contro i 220 della 4CL. Ed è proprio la “t” di “tubolare” a dare il nome alla nuova 4CLT. 

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi