Quando si parla di universo Ferrari è la parte più scintillante e appariscente quella che alla maggior parte delle persone è concesso vedere. È anche la più bella, certo. Ma in molti non hanno idea di tutto il lavoro che ci sia dietro. Prova a raccontarlo Angelo Castelli nel suo libro “Dentro la Scuderia. Mezzo secolo di vita e lavoro per la Ferrari” (pubblicato da Arte Stampa), presentato il 3 dicembre all’interno del campus di Maranello alla presenza del Vice Presidente Piero Ferrari e dei dipendenti della Società.

Ferrari 488 Pista Spider e Ferrari F8 Tributo premiate agli Sport Auto Award 2019

Il libro

L’ex manager Ferrari ha passato realmente più di metà della sua vita – oltre 52 anni – tra gli uffici e gli stabilimenti della Casa del Cavallino Rampante. Una carriera lunga che si è sviluppata insieme alla crescita dell’azienda. Castelli arriva a Maranello nel 1966, sotto la guida di Enzo Ferrari: inizia come disegnatore tecnico fino a diventare dirigente del Comparto Tecnologie ed Infrastrutture.

Ferrari Roma, la Formula 1 con l'abito da sera

Non solo storie

Questi lunghi anni – fino al 2008 all’interno degli stabilimenti, poi altri 10 come consulente di nuovi stabili – sono raccontati dalle parole e anche dalle immagini. Foto storiche che descrivono gli sviluppi di un’azienda nata come piccola realtà artigianale e poi diventata un colosso mondiale, sinonimo di eccellenza.