Car of the YearOrganizzatore italiano del premio
The Car of the Year

Nuova Seat Leon, subito la mild hybrid in Italia

Nuova Seat Leon, subito la mild hybrid in Italia

La quarta generazione della compatta avrà una gamma completa: benzina, Diesel, mild hybrid, PHEV e metano

di Francesco Forni

17 marzo 2020

La quarta generazione Seat Leon, parente stretta di VW Golf 8 e nuova Audi A3 Sportback, arriva in Italia. Nelle carrozzerie berlina e familiare (hatchback e Sportstourer, che crescono di rispettivamente 86 mm e 93 mm). Le quali offrono più spazio sui sedili posteriori e una capacità del bagagliaio più ampia per la Sportstourer (620 litri).

Nuova Seat Leon: FOTO

Nuova Seat Leon: FOTO

La quarta generazione arriva sul mercato italiano. Sarà benzina, Diesel, mild hybrid, plug-in hybrid e a metano.

Guarda la gallery

Subito la mild hybrid

I primi allestimenti disponibili sono due benzina. Il 1.5 TSI da 130 cavalli 200 Nm di coppia con cambio manuale e il 1.5 eTSI, ovvero il mild hybrid, omologato ibrido, in grado di erogare da 150 cv e 250 Nm con cambio automatico a doppia frizione. Accreditato di un consumo medio di 5,6 litri/100 km e di emissioni di CO2 di 127 g/km.

Arriva anche Cupra Leon

Nei mesi che verranno la gamma sarà ampliare dai tre cilindri benzina 1.0 TSI da 90 e 100 cavalli. Arriverà anche il benzina 1.5 TSI da 150 CV e 250 Nm. In seguito anche le Diesel, col 2 litri TDI da 115 cavalli (300 Nm) e 150 cv (360 Nm) con consumi ed emissioni a partire da 4,1 litri 100/km e 107 g/km di CO2.

Sempre interessante, almeno per alcune regioni italiane (Emilia Romagna su tutte) Seat Leon a metano. Dispone del 1.5 TGI da 130 cavalli con tre serbatoi per il CNG (gas naturale) per una capacità di 17,3 kg, accreditata di 440 km di autonomia a metano.

Top di gamma sarà Leon PHEV

Il top di gamma sarà la ibrida plug-in 1.4 eHybrid. Le Leon dotata di una batteria dalla capacità di 13 kWh, turbo benzina, motore elettrico per una potenza di sistema di 204 cavalli e 60 km di autonomia solo elettrica.

Quattro gli allestimenti disponibili: Style, Business, Xcellence e FR. Quello di partenza offre la strumentazione digitale da 10,25 pollici, fari a led, clima automatico, mantenimento corsia, cruise control, rilevamento stanchezza,  frenata automatica con riconoscimento di pedoni e ciclisti e cerchi da 16”.

Al top la FR con cerchi a 18 pollici, sospensioni con regolazioni dedicate, sedili, volante e altri accessori specifici, al pari del paraurti. Per personalizzare il carattere della vettura c’è il Seat Drive Profile con le modalità Eco, Normal e Sport.

Seat Leon, gli ADAS

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi