Tesla, effetto SpaceX: il titolo è spaziale anche in borsa

Tesla, effetto SpaceX: il titolo è spaziale anche in borsa

Il successo della missione orbitale Demo-2 ha ridato fiducia agli investitori nei confronti di Elon Musk e della sua Casa automobilistica: la capitalizzazione complessiva ha raggiunto i 166,5 miliardi di dollari

di Redazione

9 giugno 2020

Inutile dirlo, il lancio di SpaceX ha creato attorno a sé molta curiosità. Ma, ancora di più, ha fatto letteralmente volare le quotazioni in borsa di Tesla. Il successo della missione Demo-2 ha avuto dei riflessi molto positivi sulla casa automobilistica di Elon Musk (proprietario anche della compagnia aerospaziale): la capitalizzazione complessiva ha raggiunto i 166,5 miliardi di dollari. È giusto chiamarlo effetto SpaceX?

Cerchi un'auto usata? Sfoglia il nostro listino

Successo personale di Musk

Il coronavirus aveva inevitabilmente fatto perdere fiducia negli investimenti, non solo di Tesla. Con SpaceX, però, Elon Musk ha conseguito un importante successo personale influenzando positivamente gli investitori e donando nuova linfa alle quotazioni in borsa di Tesla. C’è da dire che il marchio automobilistico non ha dirette implicazioni nella missione aerospaziale ma, a quanto pare, è il nome di Musk che richiama così tanta fiducia.

Tesla Model 3, tuning by Novitec FOTO

Tesla Model 3, tuning by Novitec FOTO

L'elaboratore tedesco personalizza l'elettrica del momento

Guarda la gallery

Sfoglia la gamma Tesla: tutti i modelli sul mercato

Buoni segnali dalla Cina

Segnali positivi per Tesla arrivano anche dalla Cina. Complice il miglioramento della situazione Covid-19, a maggio sono state consegnate ben 11.095 Tesla. Se i numeri dovessero continuare a essere buoni, nel secondo trimestre l’azienda potrebbe arrivare a più di 25.000 consegne.

Elon Musk svela a Jey Leno le Tesla che arriveranno

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi