Ve lo ricorderete, durante il periodo più intenso del lockdown, il governo, attraverso il decreto Cura Italia, varò una serie di riforme temporanee per aiutare tutti coloro impossibilitati a compiere certe operazioni a causa della quarantena. Tra di esse, vi erano anche le scadenze delle revisioni auto, le informazioni sulle patenti di guida e anche, importantissimo, uno spazio dedicato alle assicurazioni.

Nel listino dell'usato di Auto, tante occasioni da non perdere a portata di click!

LA PROROGA: CHI SONO GLI ULTIMI A BENEFICIARNE

In pratica, il decreto aveva introdotto l'allungamento della copertura assicurativa auto da 15 a 30 giorni per venire incontro agli automobilisti che, a causa del lockdown, avevano difficoltà a rinnovare la polizza. Quindi, se ad esempio l'assicurazione scadeva il 1° luglio, la copertura rimaneva in vigore fino al 31 luglio, poi, dal 1° agosto, l'assicurazione terminava e quindi auto e guidatore potevano subire le sanzioni previste dal Codice della Strada. Allo stesso modo, una RC scaduta il 10 luglio avrebbe garantito una copertura fino al 9 agosto. Gli ultimi a beneficiare del provvedimento sono stati gli automobilisti con la RC Auto in scadenza il 31 luglio, perché fino al 30 agosto saranno coperti.

RC auto familiare, il risparmio è pesante

SI TORNA ALLE MODALITÀ PRE-CORONAVIRUS

E adesso, ad agosto inoltrato, com'è evoluta la situazione? Nelle bozze dei decreti sul tavolo governativo non c'è alcun riferimento a un ulteriore rinvio delle scadenze. Quindi, dal 1° agosto 2020 la procedura è tornata come prima della pandemia, ovvero con il "classico" tempo limite di 15 giorni. Il che significa che se la vostra RC Auto scade ad esempio oggi, 12 agosto 2020, la dovete rinnovare entro il 27 agosto.

Cerchi un'auto nuova? Consulta il listino completo di Auto!