Jeep Gladiator Willys il pick-up per la versione 2021 è disponibile, per ora negli USA, con un allestimento ispirato alla versione della Wrangler e ovviamente al modello storico che ha dato origine al mito del Marchio.

Forma e sostanza: aspetto e capacità incrementata nel 4x4, Gladiator Willys gioca due assi importanti per una vettura del genere.

Dotazione speciale

Per migliorare la trazione arrivano il differenziale posteriore a slittamento limitato, pneumatici specializzati BFGoodrich KM2 da 32 pollici che assieme al pacchetto tecnico dell'allestimento Rubicon e al ripartitore di coppia a due velocità Command-Trac 4×4 part-time di Jeep con rapporto di trasmissione 2.72:1 permettono una trazione ideale su terreni fangosi o particolarmente ostici.


L'occhio è gratificato da cerchi speciali da 17 pollici, in alluminio, dalla griglia nera lucida, decalcomanie specifiche sulla carrozzerie, tappetini specifici (molto robusti, "all season").

Il motore è il benzina Pentastar V6 da 3,6 litri da 285 cavalli e 352 Nm di coppia, abbinato al cambio manuale a 6 marce o all'automatico a 8 marce.

La speciale Gladiator Farout