Era il 2000 quando, al Salone di Parigi, il gruppo BMW presentava la Mini del nuovo millennio. Una vettura destinata a essere prodotta – ad oggi – in oltre quattro milioni di esemplari e ad essere declinata in infinite varianti. Diverse carrozzerie e generazioni, ma anche esemplari speciali o addirittura unici. Come quello che la Casa inglese ha deciso di far realizzare a Carmine Di Giandomenico, fumettista italiano che ha personalizzato una Mini Electric con una livrea dedicata al personaggio di Flash. Che nel 2020 celebra i suoi 80 anni.

Un'edizione speciale nata grazie alla collaborazione tra Mini, Panini Comics e Lucca Comics&Games, la più importante fiera del fumetto in Italia che quest'anno ha dovuto rinunciare ad aprire i battenti a causa della pandemia. Gli organizzatori hanno però reinventato la fiera, rinominandola Lucca Changes e dandole una nuova collocazione. Non più nelle stradine e nelle piazze della città toscana, ma sul web. Fittissimo il calendario degli eventi trasmessi in diretta streaming, tra cui quello organizzato da Mini.

Mini Countryman SE restyling, SUV plug in alla prova

Binomio ideale

Un personaggio che racchiude il concetto di velocità e dinamismo, quello di Flash. Una scelta non casuale, che ha permesso a Carmine Di Giandomenico di liberare tutto il suo estro. Il disegno sulla carrozzeria dell'auto è ispirato alla copertina del numero 123 di Flash, in cui due degli alter ego del supereroe si incontravano per la prima volta. Un concetto ripreso sull'auto e combinato con quello dell'elettricità.

Mi sono divertito tantissimo a realizzare quest'opera – ha spiegato l'artista – è stata un'avventura inusuale, di solito siamo abituati a lavorare su carta”. Un binomio ideale quello tra la piccola inglese e il supereroe: “Man mano che realizzavo l'opera mi rendevo conto che qualcosa accomunava Flash e la Mini, evolvono nel tempo mantenendo la tradizione. È stata un'idea intrigante, alla fine avrei voluto portarmela a casa! ha scherzato l'autore.

Un lavoro che ha entusiasmato Di Giandomenico, ma che ha anche creato qualche difficoltà all'autore vista la particolarità delle superfici su cui ha dovuto disegnare. Tutto il lavoro ha però richiesto appena dieci ore per essere completato. Non a caso Carmine nel 2016 si è affermato come il disegnatore più veloce del mondo. Un record che calza a pennello a uno dei principali artisti che lavorano al personaggio di Flash.

MINI, piani di espansione elettrica e suv

Tradizione vincente

Quella presentata a Lucca Change non è la prima Mini personalizzata da un fumettista commissionata dalla casa britannica. L'anno scorso, per celebrare i 60 anni della prima Mini, un esemplare della Electric è stata decorata da Giuseppe Palumbo, disegnatore di Diabolik. In quell'occasione la carrozzeria è stata decorata da vignette raffiguranti la vecchia Mini, inclusa quella guidata ormai tradizionalmente da Mister Bean.

E in futuro non è escluso che ci siano altre collaborazioni e altre Mini speciali. Intanto, la Casa spera di poter mettere in mostra fisicamente l'auto, in modo che gli appassionati di fumetti e di auto possano – pandemia permettendo – godere dal vivo di quest'opera d'arte su ruote.

Mini Countryman restyling, luci sulla Union Jack e motori Euro 6D