RSE (Ricerca sul Sistema Energetico) è una società per lo sviluppo di attività di ricerca nel settore elettro-energetico con particolare riferimento ai progetti strategici nazionali. Circa quattro mesi fa, le sono state consegnate al Mirafiori Motor Village di Torino due Jeep Renegade 4xe, protagoniste di una sperimentazione per valutarne la funzionalità.

Cerchi un'auto usata? Sfoglia il nostro listino

Si tirano le somme

Trascorsi quattro mesi, è tempo di tirare qualche somma. Le due auto hanno percorso più di 22.000 chilometri, una distanza necessaria per permettere a RSE di portare a termine l’accordo di e-Mobility siglato con FCA: raccogliere con accuratezza e il più velocemente possibile tutte le informazioni necessarie per migliorare ulteriormente le performance del nuovo modello Jeep. Le auto sono state utilizzate sia da un unico conducente sia come vetture di servizio, così da ottenere il maggior numero di dati e informazioni. Per avere un quadro ancora più dettagliato, sono stati preparati dei questionari di gradimento rivolti a chi ha utilizzato le vetture. Tra le caratteristiche da analizzare con più precisione ci sono agilità, precisione delle traiettorie e coppia e quelle legate alla ricarica. Cosa è emerso? Secondo i report di RSE, la parte “elettrica” riveste un ruolo fondamentale nella gestione dell’auto (sia in fase di guida sia di ricarica), e avviene a potenze più elevate di altri veicoli ibridi plug-in analoghi.

La sperimentazione che ha riguardato le due Jeep finirà a dicembre, quando l’ente e-Mobility di FCA disporrà di tutte le analisi tecniche fornite da RSE. Mancano ancora alcuni aspetti da analizzare in maniera più approfondita, come i consumi delle due auto testate in modalità differenti su percorsi ripetibili medio-lunghi e brevi.

Sfoglia la gamma Jeep: tutti i modelli sul mercato

Le dichiarazioni

Questa prima fase della collaborazione con RSE – spiega Roberto Di Stefano, responsabile dell’ente e-Mobility per la region EMEA di FCA – ci ha confermato la bontà della nostra partnership. In questi mesi abbiamo già raccolto un’enorme quantità di informazioni, per cui altrimenti avremmo dovuto attendere molto più tempo. In questo modo, invece, conosciamo già nel dettaglio tutte le caratteristiche della nuova Jeep Renegade 4xe e l’uso migliore che ne potranno fare i nostri clienti”.

Nel test drive di oltre 12 mila chilometri finora effettuato – chiarisce Michele Benini, direttore del Dipartimento Sviluppo Sistemi Energetici di RSE – ho rilevato l’elevata efficienza della Jeep Renegade 4xe, anche grazie al supporto fornito dal motore elettrico in accelerazione e al recupero di energia in decelerazione. In quest’ultima fase la necessità di utilizzare il freno è ridotta al minimo, consentendo di guidare con una confortevole modalità one pedal driving”.

Jeep Renegade e Compass 4xe, arrivano le ibride plug-in: i prezzi