Presentata con un evento online la nuova piattaforma E-GMP realizzata da Hyundai Motor Group e destinata alla costruzione di auto elettriche. Electric-Global Modular Platform, il nome completo del sistema svelato al mondo durante l’”E-GMP Digital Discovery” andato in onda sul canale ufficiale YouTube del Gruppo Hyundai.

Hyundai e Kia investono sullo skateboard per le elettriche

MODULARE E STANDARD

Modularizzazione e standardizzazione sono le parole chiave di E-GMP, che sarà in grado di sviluppare berline, Suv e Crossover in maniera rapida e flessibile. Inoltre, l’obiettivo è di assecondare le diverse esigenze dei clienti riguardo le prestazioni: uno dei modelli prodotti con E-GMP avrà un’accelerazione 0-100 km/h in meno di 3,5 secondi con una velocità massima di 260 km/h, fa sapere la Casa, che vuole sfruttare l’introduzione della piattaforma per imporsi nel settore dell’elettrico in tempi rapidi.

STABILITà ALLA GUIDA

La distribuzione del peso tra anteriore e posteriore, il baricentro basso e il posizionamento del motore elettrico nello spazio dove erano inclusi quelli tradizionali sono pensati per dare alta stabilità in curva e ad alte velocità. Le sospensioni posteriori a cinque collegamenti, tipicamente utilizzato per le medie e grandi dimensioni, e il primo asse motore integrato al mondo (IDA), che combina i cuscinetti delle ruote con l'albero motore per trasmettere la potenza alle ruote e migliorare il comfort di guida e la stabilità di manovra completano la proposta.

Ford, nel 2023 la prima elettrica su base MEB Volkswagen

SPAZIO E PRESTAZIONI

All’interno, E-GMP sfrutta il lungo interasse e il pacco batteria montato sotto il pavimento, massimizzando lo spazio per i passeggeri e consentendo varie posizioni per i sedili. Il pacco batteria sarà, annunciano dall’azienda, il più potente mai creato da Hyundai. Migliori prestazioni di raffreddamento, risultato di una nuova struttura a blocchi di raffreddamento separata che contribuisce a rendere il pacco batteria più compatto. I pacchi batteria sono più leggeri, possono essere montati più in basso e liberano più spazio. Il nuovo sistema elettrico compatto della E-GMP è composto da un potente motore, trasmissione e inverter, integrati in un unico modulo compatto. Ciò garantisce alte prestazioni aumentando la velocità massima del motore fino al 70% rispetto ai propulsori esistenti. Inoltre, un sistema a batteria standardizzato può essere messo a punto per offrire prestazioni adeguate ad uno specifico segmento di veicolo, per massimizzare l'autonomia di guida o per soddisfare le varie esigenze dei clienti. Il motore è controllato dal modulo di potenza dell'inverter, che adotta semiconduttori al carburo di silicio.

TRAZIONI

I clienti potranno scegliere tra la configurazione a trazione posteriore e quella a trazione integrale; i modelli con quest'ultima possono essere dotati di un motore aggiuntivo. Il sistema di trazione integrale comprende un sezionatore di trasmissione, che può controllare il collegamento tra il motore aggiuntivo e le ruote anteriori, e passare dalla modalità a due ruote motrici a quella a trazione integrale per migliorare l'efficienza offrendo il livello ideale di potenza o di prestazioni per le condizioni di guida attuali.

Cerchi un'auto usata? Sfoglia il nostro listino

UNICO MODULO BATTERIA

La tipologia della batteria è unica per tutti i modelli: celle standard pouch-type, per un’autonomia oltre i 500 km e una ricarica dell’80% in 18 minuti. Il sistema più intrigante è quello della ricarica multipla (400V/800V), capace di conversione bidirezionale dell’energia. Quando usa gli 800V, il sistema arriva fino a 350 kW per permettere dei tempi record di ricarica. Ionity è la rete di colonnine che promette 400 stazioni di ricarica in Europa entro il 2022 sulla quale Hyundai ha investito per una partnership strategica.

IONIQ 5, 6 E 7

Nei programmi di Hyundai c’è l’introduzione di ben 23 modelli elettrici entro il 2025, tra cui Ioniq 5,Ioniq 6 e Ioniq 7 nei prossimi quattro anni. Inoltre, si include nel progetto anche la vettura elettrica ancora senza nome annunciata da Kia, che procede la propria strada verso l’elettrificazione con una strategia a medio-lungo termine con il traguardo del 2027.

Auto elettriche, Ford produrrà a Colonia il suo primo modello green d'Europa