Hongqi S9, ecco il primo teaser della supercar ibrida che nascerà nella Motor Valley, tra Bologna e Modena. L'autore è Walter De Silva, uno dei maestri assoluti del design auto, con una carriera di successi tra Fiat, Alfa Romeo e Gruppo Volkswagen.

Primo frutto di un alleanza che porterà ad un investimento di un miliardo di euro in Emilia Romagna. FAW, il più grande produttore di auto cinese con quasi 4 milioni di veicoli venduti nel mercato interno, e Silk EV, società specializzata nell’ingegneria e nel design di auto, hanno annunciato l’avvio della seconda fase della collaborazione dopo il lancio dello scorso maggio.

Hongqi S9è una hypercar ibrida, che sarà presentata in aprile al Salone di Shanghai. "Dalla potenza elevatissima - ha detto De Silva - ma ci saranno anche modelli al 100% elettrici. Sarà realizzata una gamma di auto sportive di lusso. I punti di riferimento sono Ferrari e Porsche".

De Silva realizzerà anche tutta la famiglia S: S7, S5, e S3. La prima sarà assemblata nello stabilimento emiliano, che sarà annunciato nelle prossime settimane da Silk-FAW e dalla Regione.

Il team di De Silva ha in atto una stretta collaborazione con Dallara Autombili, sfruttando le conoscenze, specialmente aerodinamiche di un'altra industria emiliana unica nel mondo.

 

Le parole di De Silva

“Sono entusiasta di dare vita al design della Serie “S”, siamo nella fase finale della realizzazione della S9, i cui elementi fondanti sono rappresentati dalla bellezza e dall’eleganza, incarnando “The essence of Beauty”. Grazie a questa Joint Venture, l’Italia e la Cina si pongono all’avanguardia dell’innovazione dell’industria dell’auto, stabilendo un nuovo modello culturale capace di creare un connubio tra l’essenza del design e la tecnologia, proprio come avviene tra questi due Paesi”.

Qui sopra la Hongqi S9 concept, presentata al Salone di Francoforte nel 2019

Entro il 2030 arriverà la Ferrari elettrica