Jaguar Land Rover, il sistema di filtraggio neutralizza il 97% di virus e batteri

Jaguar Land Rover, il sistema di filtraggio neutralizza il 97% di virus e batteri

La tecnologia per l'aria, che sarà impiegata sui futuri veicoli dei due Marchi, è stata sperimentata anche contro il covid 

di Redazione

16 marzo 2021

Per contrastare l’avanzata del covid, anche alcune case automobilistiche si sono attivate per cercare di dar vita a dei sistemi di filtraggio dell’aria all’interno dell’abitacolo delle proprie vetture. Ora, dopo Honda e il suo filtro abitacolo intercambiabile, ecco che Jaguar Land Rover ha fatto sapere che il suo prototipo di sistema di purificazione dell’aria è in grado di inibire fino al 97% dei batteri e dei virus.

Tutorial: Coronavirus, come sanificare l'auto

TEST IN LABORATORIO

Il nuovo sistema – ancora in fase di sperimentazione – è stato, infatti, recentemente testato da Jaguar Land Rover in collaborazione con il laboratorio di microbiologia e virologia Perfectus Biomed Ltd attraverso un innovativo test in camera sigillata, in grado di simulare il sistema di ventilazione di un veicolo in modalità ricircolo su un intervallo di 30 minuti.

Dalle varie prove eseguite, dunque, si è potuto osservare come la capacità del futuro sistema di purificazione sia capace di inibire virus e batteri con un tasso del 97%.

IL FUNZIONAMENTO

Per purificare attivamente l'aria, la tecnologia Panasonic nanoe X di cui è dotato il sistema si basa sull’uso dell’alta tensione per produrre trilioni di radicali idrossili avvolti in nanoparticelle d'acqua. In poche parole, questi radicali riescono a denaturare le proteine dei virus e dei batteri, contribuendo a inibirne il loro sviluppo e la loro proliferazione. In modo molto simile i radicali deodorano e inibiscono gli allergeni, creando un ambiente più pulito in cabina.

"Questo è un grande esempio di come sia possibile usare il potere della natura, e pone Jaguar Land Rover all'avanguardia delle tecnologie applicate all’interno dei veicoli [..]. La creazione di questa tecnologia e la nostra ricerca sono il primo passo per impiegare questa risorsa nei veicoli del futuro", ha spiegato Alexander Owen, Research Engineer di Jaguar Land Rover.

Tale ricerca, quindi, consentirà a Jaguar Land Rover di implementare tale tecnologia su tutti i futuri modelli della gamma.

Jaguar E-Type 60 Collection

Jaguar E-Type 60 Collection

La Casa britannica celebra il lancio del suo modello più famoso, avvenuto a Ginevra nel 1961, con 12 auto esclusive, 6 coupé e 6 roadster, piene di nuovi contenuti stilistici e meccanici, ma anche di pezzi originali degli anni Sessanta

Guarda la gallery
  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi