Non sono pochi coloro che al momento di acquistare una nuova auto si lasciano sedurre dalle berline di fine anni '90-inizi Duemila: prestanti, eleganti, efficaci. Sono soprattutto le tedesche, quelle più gettonate. Chi ha la possibilità, è disposto a spendere cifre notevoli pur di portarsi a casa, ad esempio, una BMW M5, la versione sportiva della Serie 5 bavarese. E c'è inoltre anche chi ha voluto spendere quasi 170.000 euro per possedere una M5 E39 con soltanto 5.000 km sul groppone.

UN MODELLO QUASI NUOVO

Ad aver effettuato la clamorosa vendita è stata Enthusiast Auto Group (EAG), una concessionaria di Cincinnati, USA, specializzata proprio in BMW M5. Il precedente proprietario della M5 E39 protagonista della notizia pare fosse un noto pianista jazz che evidentemente guidava la berlina talmente poco che quando l'ha fornita al concessionario il contachilometri era fermo a 5.080 km. Un'auto quasi nuova, in pratica, che ha ingolosito i clienti.

CONDIZIONI PERFETTE, PREZZO ELEVATO

Le gomme del modello sono quelle originali, ma EAG ha anche provveduto ad aumentarne la qualità riverniciando la vettura, dotandola di un condizionatore e aggiornando la meccanica. La M5 E39 in questione, costruita nel 2003, è in condizioni talmente ottime che il prezzo è aumentato vertiginosamente fino a 199.990 dollari (al cambio, quasi 170.000 euro). C'è anche un'altra ragione: la vernice dell'auto, Carbon Black, all'epoca era tra le più ricercate nel mercato nordamericano. Ciò significa che il prezzo di quasi 200mila dollari, nonostante sia effettivamente alto, sia destinato addirittura a salire negli anni a venire. In definitiva, quindi, secondo gli esperti, il nuovo proprietario della M5 E39 avrebbe persino speso poco e fatto un affare.

La gamma BMW: consulta il listino completo di Auto