Lexus, quest'anno l'ibrida plug-in e nel 2022 l'elettrica nativa

Lexus, quest'anno l'ibrida plug-in e nel 2022 l'elettrica nativa

Il Marchio di lusso di Toyota illustra i suoi piani per il futuro prossimo

di Francesco Forni

20 maggio 2021

Due milioni di auto elettrificate, quasi tutte ibride perché UX 300e è appena arrivata, vendute nel mondo dal 2005 ad oggi. La strada di Lexus, da quando cominciò questa storia con RX 400h, è destinata a diventare sempre più green.

Il Marchio di lusso del Gruppo Toyota, celebrando lo storico traguardo, ha chiarito i piani per il futuro prossimo.

Entro il 2025 saranno 20 modelli nuovi o aggiornati, 10 dei quali PHEV o BEV, e le Lexus elettrificate rappresenteranno più del 50% delle vendite globali.

Nuova Lexus ES 2021

Nuova Lexus ES 2021

La segmento E migliora le prestazioni di guida, la silenziosità e il comfort di marcia, con un look più elegante e moderno - rinnovando elementi come griglia e fari -, un abitacolo tecnologico e connesso, e inediti sistemi di sicurezza. Entro la fine dell'anno sbarcherà in Europa con powertrain ibrido

Guarda il video

Il prossimo anno la prima elettrica nativa

Tutte le vetture avranno una versione ibrida o elettrica: l’idrogeno al momento, uno dei cavalli di battaglia del Gruppo, non rientra nei piani. Entro il 2021 arriverà la prima Lexus ricaricabile, ibrida plug-in.

Nel 2022 sarà la volta della seconda elettrica, in questo caso nativa (UX 300e nasce da un progetto con motore a combustione) completamente nuova, che prende spunto dal prototipo LF-Z.

Ecco Lexus ES 2021

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi