Car of the YearOrganizzatore del premio
Car of the Year 2021

Maserati Grecale, immagine spia degli interni del Suv medio

Maserati Grecale, immagine spia degli interni del Suv medio

Abitacolo con plancia digigitale e doppio touch screen centrale: il modello arriverà a fine 2021

di Francesco Forni

2 agosto

Continua lo "striptease" di Maserati Grecale, che arà presentata a fine anno. Il Suv medio del Tridente, destinato a diventare il bestseller del Marchio, sarà presentato a fine anno. Realizzato sulla piattaforma Giorgio, quella di Alfa Romeo Stelvio, avrà dimensioni leggermente maggiori rispetto al modello del Biscione, che è lungo 4,69 metri.

Ma le proporzioni, indovinate, sono state conservate, ovviamente con gli stilemi Maserati. Grecale si è fatto vedere, pur mimetizzato con Tavares, Ceo di Stellantis, alla guida: i test finali della vettura, a Balocco molti esemplari hanno girato negli ultimi mesi, sono la conferma che siamo proprio prossimi all’esordio.

E puntualmente dalla rete sono sbucate foto spia degli interni, anch’esse ancora camuffate, ma che lasciano intravedere le caratteristiche principali dell’abitacolo.

La plancia si sviluppa orizzontalmente, prevedibilmente sarà interamente digitale, con con un doppio touch screen al centro: un salto epocale rispetto alla attuale conformazione di Quattroporte, Ghibli e soprattutto Levante. Nel muletto manca ancora l’orologio centrale tra le due bocchette, ma ci sarà.

Esterno dinamico

 Il posteriore di Grecale molta un lunotto molto inclinato, con spoiler, il profilo lascia intravedere forme molto pulite, anche essenziali negli maniglie.

Un Suv sportivo, che dovrebbe riproporre la soluzione mild hybrid a 48V con l’abbinamento del 2 litri benzina, turbina elettrica e sistema ibrido, che sul levante eroga una potenza di 330 cavalli. Ci saranno anche altri motorizzazioni e un futuro anche una versione al 100% elettrica, che farà parte della famiglia Folgore.

Leggi ora: Maserati Project Rekall, il restomod Shamal è in dirittura d'arrivo 

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi