Si fa un passo più vicino alla realtà, il progetto di Maserati Fuoriserie, il progetto Rekall. Dai bozzetti di stile si passa a un rendering che dà appuntamento a dopo la pausa estiva, per scoprire come, il programma di personalizzazione di casa Maserati, in collaborazione con Garage Italia, avrà reinterpretato gli stilemi di un modello iconico del Tridente: Shamal.

Rekall Shamal e Ghibli

Le geometrie della sportivissima coupé prodotta tra l'85 e il '92 le ritrovi tutte nelle linee nette e squadrate, nel passo corto e in una sportività al tempo figlia di un motore V8 biturbo. È la principale fonte d'ispirazione per immaginare una Maserati storica proiettata nel "2091", com'è stato introdotto il progetto Rekall. Non l'unico modello ispiratore, tuttavia. si inserisce nel filone delle Maserati degli anni Ottanta e primi Novanta, dalla 228 alla Ghibli, fino alla Quattroporte.

Cosa ne sarà del restomod in arrivo? Manterrà l'unità termica, come imporrebbe un fedele ricostruire, modernizzando, la Shamal? 

Facile scoprire i particolari hi-tech della contemporaneità, a partire dai fari a led, proseguendo con le applicazioni in fibra di carbonio sullo spoiler ad arco, applicato sul tetto.

A scorrere tra i bozzetti di stile diffusi poco meno di 6 mesi fa, la pedaliera e il cambio, la grafica del contagiri con zona rossa a 8.000 giri/min, lasciano ben sperare in un restomod autentico, che preservi la motorizzazione termica.