Car of the YearOrganizzatore italiano del premio
The Car of the Year

Ford Fiesta 2022, mild hybrid a tutto campo

Ford Fiesta 2022, mild hybrid a tutto campo

Il restyling introduce aggiornamenti importanti sullo stile, i fari a led, gli interni. La gamma di motori EcoBoost avrà due soluzioni mild hybrid, tre livelli di potenza e il cambio Powershift doppia frizione

16 settembre

Contenuti, apprezzabili, a dare peso al restyling di Ford Fiesta 2022. Scelte di stile, forse, azzardate. In sintesi, l'utilitaria che andrà nei prossimi mesi sul mercato. Lo farà con una dotazione sostanzialmente più ricca, soluzioni come i fari a led disponibili sull'intera gamma.

Ford Fiesta restyling

Ford Fiesta restyling

L'utilitaria Ford si aggiorna, lo fa in modo sostanziale. Cambia il design sul frontale, migliora la tecnologia applicata ai fari e introduce il mild hybrid in due livelli di potenza. Fiesta ST conferma i 200 cavalli ma con un extraboost di coppia, fino a 320 Nm dal valore standard di 290 Nm

Guarda la gallery

Visibilità premium

Il plus dei fari Matrix led, che sanno di costruttore premium. Sarà tra le poche utilitarie a poter sfoggiare fari adattivi, anti-accecamento e con modalità di illuminazione dedicate. In funzione dello scenario di guida, che siano manovre a basse velocità o l'attivazione dei tergicristalli, l'elettronica di gestione dei fari adeguerà l'illuminazione andando a modificare l'angolazione. 

Leggi anche: Rom-E: la Capitale pensa green

Del frontale, insieme ai fari, spiccano altre scelte estetiche. Pregevole l'inserto a L sulla fascia paraurti, alle estremità. Discutibile - per ampiezza, davvero generosa, e per aver collocato il logo al centro della griglia - la modifica alla calandra. 

Fiesta ST, ancor più coppia

Sarà una Ford Fiesta 2022 con una vastissima possibilità di scelta, tra la carrozzeria 3 e 5 porte, la variante crossoverizzata Fiesta Active, la sportività Fiesta ST. Resta il riferimento nel segmento B, tra le hot-hatch, dove Hyundai i20 N si candida al ruolo, credibile, di anti-Fiesta ST.

Non sta a guardare l'utilitaria sviluppata da Ford Europa. Così, dal motore tre cilindri EcoBoost 1.5 litri arriva un supplemento di coppia, +10% in overboost, per passare da 290 a 320 Nm. Le prestazioni restano altissime, 6"5 sullo 0-100 km/h, 230 orari di velocità massima, il differenziale Quaife. C'è una base tecnica come pochissime altre rivali. In aggiunta, il restyling introduce sedili Performance con poggiatesta integrato e la colorazione Mean Green. 

Le alternative alla ST sono rappresentate dagli allestimenti Plus, Titanium, ST-Line e Active, con gli ultimi due disponibili anche in versione X. E in più è disponibile anche il pack Vignale, dai i contorni di stile e materiali particolarmente curati. 

Motori, qual è la scelta

Al momento del lancio in Italila, la Ford Fiesta restyling è disponibile con l'unità mild-hybrid 1.0 EcoBoost da 125 cavalli, con i consumi che si attestano sui 4,9 lt/100 km nel dato più favorevole. L'apporto dello starter-generatore a cinghia, a 48 volt, recupera energia in marcia e agisce quale supporto al motore turbo benzina. Inoltre, consente di estendere lo start&stop già a partire dai 25 km/h, per un veleggiamento a motore spento in prossimità di uno stop.

All'opzione di cambio manuale, poi, ecco per i due livelli di potenza superiori un Powershift 7 marce, cambio doppia frizione. Oltre ai risvolti dinamici, conta dire del funzionamento abbinato al cruise control adattivo con stop&go, in grado di riavviare l'auto una volta giunta a uno stop e con l'ACC attivo.

La gamma di Adas conferma il mantenimento attivo di corsia, conta il parcheggio assistito e il Blind Spot Monitor con Cross Traffic Alert, anticollisione nelle manovre in retromarcia. 

Interni, quadro strumenti ampissimo

Debuttano su Fiesta gli alert del Wrong Way (informa se si sta imboccando una strada contromano) e del Local Hazard Information: indica la presenza di pericoli lungo il proprio tragitto.

All'interno della rinnovata Fiesta, spicca la strumentazione digitale da 12,3 pollici. Un display personalizzabile e con grafiche contestuali alla modalità di guida in uso. 

Non cambia la componente infotainment, sempre il SYNC3 da 8 pollici, connessa e con servizi da remoto via FordPass app. Il navigatore, infine, è arricchito delle informazioni in tempo reale sul traffico. 

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi