Si è visto sorpassare da una Tesla Model X e, per qualche motivo, al guidatore di una Mitsubishi Galant non gli è andata giù. E ha così cominciato a inseguire l'elettrica, pieno di rabbia per quella sorta di "offesa" subita. Il finale è stato drammatico, ripreso da una dashcam. Il tutto è avvenuto in Nuova Zelanda, su una strada vicino all'aeroporto di Auckland.

IL SORPASSO E IL VIA ALL'INSEGUIMENTO

Dopo essere stato sorpassato, l'uomo sulla Galant ha inseguito la Model X per parecchi chilometri, per poi superarla, tagliandole la strada e frenando con forza. La persona all'interno della Tesla, shockata per il comportamento dell'automobilista, ha accelerato rapidamente per cercare di allontanarsi. Si è però imbattuto nel traffico di Auckland, permettendo alla Mitsubishi di recuperare il tempo perduto. Si è quindi nuovamente ripetuta la scena di prima, con la Galant inchiodata davanti alla Model X e quest'ultima pronta a ripartire subito dopo.

Furiosa lite per il parcheggio: le auto ne escono piuttosto malconce VIDEO

Ma il conducente della Galant ha accelerato ancora di più, toccando la Tesla sulla fiancata e accostandosi di fronte a essa, provocando una fortissima collisione. L'individuo della Mitsubishi è così sceso dalla berlina, cominciando a bussare minacciosamente al finestrino della Tesla. Poco dopo è finalmente arrivata la polizia.

INCHIODATO DALLE TELECAMERE DELLA TESLA

Sorprendentemente, il proprietario della Galant ha sostenuto che la colpa era del conducente della Tesla. Sfortunatamente per lui, le telecamere anteriore, laterale e posteriore della Model X hanno ripreso l'intero inseguimento, dimostrando di chi era la colpa, e le autorità hanno arrestato l'uomo della Mitsubishi sul posto. In tutto questo marasma, la Tesla ha subito danni per un valore di 27mila euro. Ecco il video.