Scelte le colline che circondano il capoluogo emiliano per constatare le virtù di questo indovinato modello Subaru. Un marchio che, a detta dei suoi dirigenti, vuole essere e restare di nicchia, anche a livello di diffusione. Anche se nel nostro paese, come in altri, i fedelissimi della casa delle Pleiadi restano tali, insomma fedeli ad una concezione tecnica, e ad una longevità, confermate nel corso degli anni. Tutto ciò rimane inalterato anche in questa nuova versione ibrida.

Subaru XV e-boxer, il motore

Il motore scelto è il 2.0 litri boxer da 150 cv, opportunamente migliorato a livello di attriti interni, accoppiato ad una unità elettrica costituita da un motore trifase, sincrono, a magneti permanenti, che ha una potenza i 1,3 kW, pari a 16,7 cv. E’stato installato longitudinalmente, all’interno della scatola del cambio. L’hanno chiamato Lineartronic Hybrid, ovvero studiato apposta per questo tipo di matrimonio. Un matrimonio ecologico, che però non fa appunto perdere a questo Suv-Crossover, presentato nel 2011 e commercializzato dal 2012, tutte le sue caratteristiche.

Volendo, può marciare anche solo con l’unità elettrica. L’insieme batterie/inverter/convertitore è sistemato in un contenitore ventilato sotto al vano bagagli. La casa dichiara prudenzialmente una percorrenza di 1,7 chilometri a una velocità di 40 km/h. In altre condizione l’unità elettrica si ricarica in fase di frenata o di decelerazione, costituendo, come in ogni soluzione ibrida, un “aiuto” che, secondo la casa, fa risparmiare in media l’11% di carburante a livello di consumo medio. Per la cronaca, viene dichiarata una percorrenza di 12,6 km/litro.

Il test della Subaru XV e-boxer

Il test effettuato è stato molto severo, con tratti in offroad (agevolmente superati) abbastanza impegnativi. In questo caso è obbligatorio utilizzare la funzione X-Mode. Quando lo si attiva, il contributo arriva dal ben noto (e non solo in Subaru) Hill Descent Control, che mantiene il totale controllo della XV e- boxer anche nelle discese da brivido. Se a tutto ciò si aggiungono angoli di attacco e di uscita rilevanti ed una altezza da terra di ben 22 centimetri, il quadro è completo. Come completo è il livello di sicurezza attiva e passiva. Insomma dal mantenimento della corsia al cruise control adattivo.

Subaru XV, connettività e versioni in vendita 

L’integrazione con il proprio smartphone è consentita dal sistema di infotainment, che supporta i protocolli Apple CarPlay™ e Android Auto™. Subaru Italia prevede di vendere il 39% di XV e- Hybrid e il 61% con il motore di 1.6 litri aspirato. Tre le versioni: Style, Style Navi e Premium.

Subaru, dna boxer e AWD nelle future ibride